HOME LIBRI  VIDEO  Mercatino NEWSLETTER

"Notizie dalla Terra Santa"

 

Anno VI - 2010

                                    www.TerraSantaLibera.org         www.HolyLandFree.org

Questa Redazione, pur non condividendo sempre e necessariamente tutte le dichiarazioni degli autori nei testi citati, reputa che esse siano comunque utili fonti di informazione e riflessione.

Non omologati in alcun schieramento, in rispetto della libertÓ di pensiero e d'espressione garantite costituzionalmente, riteniamo irrinunciabile e giusto dare spazio a molte voci del dissenso, altrove negate.

IL MARTIRIO DI PADRE TOMMASO PER MANO GIUDAICA

 

Il libro Ŕ la ristampa integrale di un famoso testo pubblicato nel 1896 da religiosi dell' ordine dei missionari cappuccini.

Come riporta la edizione originaria, esso raccoglie gli atti del processo a carico degli ebrei di Damasco, colpevoli dell'assassinio a fini rituali del frate missionario padre Tommaso e del suo servitore.

Le confessioni del duplice omicidio rituale riportano anche le rivelazione del movente : avere il sangue cristiano per impastare gli azzimi rituali per la festa giudaica del Purjm, secondo i precetti del Talmud.

Il libro comprende una appendice storica dei pi¨ eclatanti e documentati casi di omicidio rituale ebraico nel corso dei secoli e un commento sul relativo traffico di sangue umano delle vittime cristiane. (da  http://stores.lulu.com/antizog)

Autore Anonimo

euro 20.82

361 pagine

 

Per ordini:

Edizioni Edoardo Longo

longolegal@virgilio.it

Ph: +39 0434 43170

Altre pubblicazioni della stessa casa editrice presso : http://stores.lulu.com/antizog

 

 

Link a questa pagina: http://www.terrasantalibera.org/longo_books_martirio_padre_tomma.htm

"Notizie dalla Terra Santa"

Tutte le notizie e articoli contenuti in questo spazio web sono liberamente riproducibili (salvo successive controindicazioni degli autori e/o degli editori distributori) purchŔ citandone integralmente tutte le fonti (inclusa questa), gli autori, i traduttori e i links : informazione e contro-informazione devono essere libere  e alla portata di tutti. Chi, divulgando questi notiziari, omette di fornire le indicazioni sopra citate, o impedisce in qualsiasi modo  la  libera veicolazione delle notizie,  sabota gravemente  la libera informazione.