Terra Santa Libera

HolyLandFree                   الارض المقدسه حره 

NOTIZIE - ARTICOLI - AGGIORNAMENTI
...sulla Palestina e oltre la Palestina...

TerraSantaLibera

NEWS - ARTICLES - UPDATES
...about Palestine and beyond Palestine...

EDIZIONE SPECIALE:

'GIORNATA  della  MEMORIA'

Questa famiglia, Al-Kilani, insieme a centinaia d'altre (oltre 2000 persone),

é stata cancellata dalla faccia della terra: ricordiamoli,
ricordiamo questi piccoli che si stavano affacciando alla vita,
ricordiamo i loro genitori che li amavano tanto.
Ricordiamo i loro carnefici che oggi celebrano la 'propria memoria'

mentre occultano questi crimini orrendi ed imperdonabili.

Quelli della Memoria…Corta...
...con la Faccia Tosta d’Imporre una
‘Giornata della Memoria’,
Mentre la Negano ad Altri
~ [aggiornato a Gaza 2014] ~

NOI NON NEGHIAMO GLI ORRORI DELLA STORIA,

NON SIAMO INDIFFERENTI ALLE SOFFERENZE UMANE,

QUALI ESSE SIANO E CHIUNQUE SIA A PATIRLE,

MA NON CELEBRIAMO LA COSÍ DETTA

“GIORNATA DELLA MEMORIA”:

PERCHÉ ? ! ?

~

Si può pretendere la “memoria” per alcuni,

a senso unico e globale, negandola però ad altri?

~

CI SI CHIEDE DI RICORDARCI DI ‘IERI’,

MA DI CHIUDERE GLI OCCHI SUL ‘PRESENTE':

~

qualcosa non quadra, non tornano i conti.

Noi gli occhi non li chiudiamo,

noi non dimenticheremo.

ABBIAMO UN'OTTIMA MEMORIA

(...leggi tutte le spiegazioni nell'articolo a questo link...)

GAZA  2014

Solo pochi mesi fa, durante l’estate 2014, lo Stato ebraico sionista che occupa militarmente la Terra Santa, la Palestina storica (da oltre 60 anni e grazie a stragi e atti di terrorismo vari sin dalla fine dell’800), ha massacrato a suon di bombe intere famiglie e quartieri residenziali densamente popolati di Gaza, uccidendo oltre 2000 persone, delle quali circa 800 sono bambini, uccisi, oltre che dagli ordigni sganciati sulle proprie case, anche dai cecchini di Tsahal, mentre giocavano tra le macerie, o a pallone sulla spiaggia, deliberatamente.

 

Non ci risulta che nessuna anima bella della comunitá eletta che oggi si straccia le vesti per avvenimenti di oltre 70 anni fa (pretendendo che anche noi comuni mortali, ‘gentili’, ‘noachidi’, ‘animali parlanti’, facciamo altrettanto) abbia dimostrato sensibilitá o condanna per queste fresche ‘stragi degli innocenti’.

 

Interi nuclei familiari sono stati cancellati, disintegrate piú generazioni contemporaneamente, nonni, padri, figli e nipoti, senza che nessuno di coloro che oggi monopolizzano la campagna di propaganda per la ‘memoria’ abbiano neppure chiesto ‘scusa’ o dimostrato vergogna e preso le distanze dai macellai di Tel Aviv, loro correligionari, denunciandone lo spirito omicida e stragista.

Nulla: dall’agosto 2014 ad oggi nessun rappresentante delle comunitá elette, che hanno trascinato milioni di ‘gentili’ in piazza a manifestare per l’assassinio di ‘Charlie Hebdo’, hanno speso una parola, spezzato una lancia in favore dei reclusi nei campi di concentramento a cielo aperto che si chiamano Gaza e Palestina occupata. Pochi vignettisti valgo piú di migliaia e migliaia di uomini, donne, bambini? Perché le vite delle famiglie di Gaza meritano meno rispetto, solidarietá, cordoglio e memoria di altre?

Una assoluta vergogna, un’ipocrisia senza limiti, un’evidente falso ideologico. Perché non si puó voler celebrare la ‘memoria’ per ingiustizie ed eccidi avvenuti decenni or sono, mentre si negano ed ignorano crimini contro l’umanitá e massacri di civili avvenuti ai giorni nostri, poche settimane, mesi o anni fa (e che tutt’ora continuano sotto gli occhi indifferenti delle ‘democrazie occidentali’ e ‘fratellanze arabe’ varie).

 

O tutti o nessuno. O si chiede, come é stato fatto per i gerarchi nazisti, un mandato di cattura internazionale per crimini contro l’umanitá e crimini di guerra per l’intera rappresentanza di governo, politica e militare sionista israeliana, che negli ultimi decenni si é operata per compiere pulizia etnica e genocidio ai danni del popolo arabo palestinese, oppure questa ‘giornata della memoria’ a senso unico risulta come una violenza nei confronti della collettivitá, come uno stupro della ragione e del buon senso: una ragione e buon senso che travalicando i confini e le differenze ideologiche, etniche e confessionali, pretenderebbe una memoria globale per ogni tipo di strage e genocidio, tanto piú per quelle piú ampiamente documentate e comprovate, nonché a noi piú vicine nel tempo.

 

No, non celebriamo questa memoria se prima non assisteremo ad un forte, chiaro, globale ed inequivocabile atto di denuncia e condanna dei recenti sanguinosi avvenimenti di Gaza da parte di quella stessa comunitá che appoggia lo stato segregazionista e genocida d’Israele, e che oggi gestisce senza vergogna e spregiudicatamente quella che l’ebreo Norman Finkelstein (genitori periti nei campi di concentramento tedeschi del secolo scorso) definisce come la   ‘Fabbrica dell’Olocausto’

(Norman Finkelstein, The Holocaust Industry, VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=8dUI-ifztm8

http://en.wikipedia.org/wiki/The_Holocaust_Industry)

Il Network di TerraSantaLibera non partecipa quindi
alle commemorazioni di questa “memoria” a senso unico

(...leggi le spiegazioni nell'articolo a questo link...)

~

~

IL 14 MAGGIO, LA NAKBA, LA SHOÀ PALESTINESE
É UNA GIORNATA DI '
MEMORIA' VIETATA DALLA LEGGE

DELL'OCCUPAZIONE SIONISTA:
~

E si ha la faccia tosta di voler imporre una “giornata della memoria”,
mentre la si nega agli altri…?!?
~

POCHI SANNO CHE IL 14 MAGGIO, GIORNO IN CUI IN PALESTINA SI CELEBRA LA NAKBA, LA CATASTROFE (significato simile a quello della Shoà), QUANDO LA POPOLAZIONE ARABA (…nel 1948, quindi dopo la Shoá…) FU CACCIATA DAI SUOI VILLAGGI, MASSACRATA, DEPORTATA, È UNA GIORNATA DI COMMEMORAZIONE VIETATA PER LEGGE NELLA PALESTINA OCCUPATA DALL’ENTITÀ COLONIALE SIONISTA.

 

 

In quel giorno le frontiere ed i check-point di tutta la Palestina vengono chiusi ermeticamente dalle milizie sioniste e sono vietate tutte le commemorazioni.

 

É capitato anche a noi, un gruppo misto di pellegrini europei, alcuni anni fa in quell’occasione, mentre eravamo di ritorno da Betlemme, sulla strada Nablus-Jenin-Nazareth, quindi in teoria territorio palestinese, ma in pratica sotto il totale controllo delle milizie di occupazione del regime di Tel Aviv

 

...leggi tutte le spiegazioni nell'articolo a questo link...

~

Christians stand fast against Daesh terror
in Syria and Iraq

Tens of thousands of Christians have escaped from Syria’s city of Aleppo while many others intend to stand firm against ISIL terrorists, a local official says...(...read more...)...

The Golden Trap of Chess Master
 Vladimir Putin

~ [Eng-Rus-Ita] ~

(ENG) ~ An article definitely to be spread and read, especially by those who have not well understood the geopolitical economic and military strategy of Putin and today's Russia...(...read more...)...

La Trappola d'Oro del Maestro di Scacchi
Vladimir Putin

~ [Eng-Rus-Ita] ~

(ITA) ~ Un articolo decisamente da leggere e diffondere, specialmente verso coloro che non hanno ancora ben compreso la strategia geopolitica finanziaria e militare di Putin e della Russia dei giorni nostri...(...leggi tutto...)...

 

I COMPLOTTI DEL GRANDE CAPITALE APOLIDE ED AUTO-ELETTO
PER CONQUISTARE LE RICCHEZZE DEL MONDO,
FALCIANDO OGNI INTRALCIO O IMPEDIMENTO,
UTILIZZANDO MASSE DI ILLUSI ETERODIRETTI,
SPINGENDOLI A LOTTARE PER LA DEMOCRAZIA E LA LIBERTA' (E DENARI),
DEVASTANDO TERRE E CULTURE, AZZERANDO STORIE E TRADIZIONI,
MASSACRANDO INTERE POPOLAZIONI ALL'ARMA BIANCA O ALL'URANIO IMPOVERITO

RICORDIAMO A TUTTI I NOSTRI AMICI E LETTORI
CHE QUESTO SPAZIO É, E RIMANE,
COME ARCHIVIO STORICO
E QUALE PUNTO DI RIFERIMENTO
PER GLI ALTRI SPAZI DEL NETWORK
(vedi sopra e a fondo pagina)
I TESTI CHE SEGUONO SONO SOLO 'ASSAGGI'
(e non necessariamente aggiornati)


TUTTI GLI AGGIORNAMENTI
E ARTICOLI DI CRONACA & ANALISI
VENGONO INVECE PUBBLICATI PRESSO IL BLOG
http://terrasantalibera.wordpress.com/

 

La Palestina, dov'è?
Why Palestine cannot be found on the map?

 

Iscrizione Newsletter

di TerraSantaLibera

RSS 1 Posts - Articoli nuovi

da TerraSantaLibera.wordpress.com

MESSAGGIO PER LA SETTA:

PER RIUSCIRE A ZITTIRE E CENSURARE QUESTA LIBERA FONTE DI INFORMAZIONE E CONTROINFORMAZIONE,

ANALISI, CRONACA, RICERCA, DENUNCIA, DOVRETE OSCURARE TUTTA LA RETE,

PERCHÈ QUELLI CHE APPAIONO IN QUESTE PAGINE SONO SOLO ALCUNI DEGLI SPAZI WEB CHE ABBIAMO APPRONTATO.
 

NOI NON CEDEREMO E ANCHE SE TUTTO IL WEB DOVESSE ESSERE OSCURATO

CONTINUEREMO IL NOSTRO LAVORO GIORNALISTICO DI FREELANCERS,

PER CONTRASTARE E RESISTERE ALLA VOSTRA PROPAGANDA FATTA DI MENZOGNE,

PER DIFFONDERE QUELLE NOTIZIE, INFORMAZIONI, DOCUMENTI, CHE VOI VORRESTE OCCULTARE.

 

CONOSCIAMO I VOSTRI PIANI DI 'DEMOCRATICO' DOMINIO E DITTATURA CULTURALE,

CHE SONO L'ANTICAMERA DI QUELLA TIRANNIA GLOBALE CHE STATE EDIFICANDO,

GIORNO DOPO GIORNO, GUERRA DOPO GUERRA, UNA STRAGE DEGLI INNOCENTI DOPO L'ALTRA,

SULLA PELLE DEI POPOLI CHE STATE CANNIBALIZZANDO, A CUI STATE ERADICANDO MEMORIA E TRADIZIONI,

LIBERTÁ E SOVRANITÁ, PER IMPORRE LA VOSTRA MEMORIA E TRADIZIONE,

IL VOSTRO GIOGO PREPOTENTE, OPPRESSIVO, CRUDELE, VIOLENTO, RAZZISTA, INUMANO.
 

RESISTERE É L'UNICA ALTERNATIVA CHE ABBIAMO PER RESTARE UMANI,

PER NON ESSERE ASSOGGETTATI ALLA VOSTRA MALEFICA INFLUENZA E DISPOTICA MERCÉ,

É L'UNICA POSSIBILITÁ DI AUTODETERMINAZIONE VERSO CUI, INCONSAPEVOLMENTE, CI AVETE SPINTO.

 

SAPPIAMO CHE AVETE OCCUPATO TUTTI, O QUASI, I GANGLI DEL POTERE,

MA IL LIBERO ARBITRIO NON CI VIENE DA VOI, MA DA CHI A VOI É SUPERIORE.

 

ANCHE SE TUTTI HANNO TRADITO, LEADER POLITICI E GUIDE SPIRITUALI, NOI NO.

QUESTA BATTAGLIA È NEL TEMPO ED IL TEMPO PER NOI È ETERNITÀ:

NON PRAEVALEBUNT.

SANCTE MICHAEL ARCHANGELE, DEFENDE NOS IN PROELIO.