"Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi quelli che ti sono inviati...vi dico infatti che non mi vedrete più finché non direte: Benedetto Colui che viene nel nome del Signore!"

الارض المقدسه حره  

politicamente scorretti, invisi a sinistra come a destra, scomodi per potentati politici & religiosi d'ogni credo e fazione, sinceramente, ce ne freghiamo

 

 

BACKPAGE

Questa è la home-page n. 45

vai alle home-pages antecedenti

RASSEGNA STAMPA DEI PIU' INTERESSANTI ARTICOLI E REDAZIONALI INTERNAZIONALI

Nè islamofobi, nè islamosuccubi.

Nè antisemiti, nè giudaizzanti.

Nè bigotti, nè pagani.

Cattolici d'identità fieramente tradizionale, capaci di sceglierci amici e compagni di viaggio sinceri, non paraocchiati da propaganda e pregiudizi, per osare su un terreno che è molto accidentato.

Cattolici sì, fessi no,

e qualsiasi posizione prenderà Roma

(che attualmente pare allo sbando,

neomodernista, massonico e giudaizzante)

noi tireremo diritto per la nostra strada.

La Verità ci renderà liberi,

come la fedeltà alle nostre tradizioni renderà merito alle nostre azioni di uomini d'onore.

Questa Redazione, pur non condividendo sempre e necessariamente tutte le dichiarazioni degli autori nei testi citati, reputa che esse siano comunque utili fonti di informazione e riflessione.

Non omologati in alcun schieramento, in rispetto della libertà di pensiero e d'espressione garantite costituzionalmente, riteniamo irrinunciabile e giusto dare spazio a molte voci del dissenso, altrove negate.

Chi dissente dalle opinioni e versioni dei fatti di cronaca qui pubblicate, semplicemente, invece di strapparsi le vesti e invocare leggi liberticide, usi la sua libertà individuale ed il suo mouse, andando a visitare siti web più addomesticati e meno sfacciatamente inquietanti.

La libertà sul web è simile alla libertà di guardare i canali televisivi: se qualcuno non ti piace non ne chiedi la soppressione, anche se magari lo vorresti a fronte delle perfide oscenità e volgari menzogne propagate, ma col tuo telecomando semplicemente cambi canale.

E' facile e di buon senso.

La libertà d'espressione è per tutti.

VUOI FARE QUALCOSA DI VERAMENTE UTILE PER LA PALESTINA E PER I NOSTRI AMICI PRIGIONIERI DELL'OCCUPAZIONE SIONISTA?

AIUTACI A SOSTENERLI NEL LAVORO, LA LORO RESISTENZA CIVILE, PER DARE UNA GOCCIA DI SPERANZA E SERENITA' A QUALCHE FAMIGLIA


DIAMO AI GIOVANI DI PALESTINA UNA MANO A SOPRAVVIVERE ALL'OCCUPAZIONE E AL GENOCIDIO

il più piccolo aiuto è di grande aiuto

Donazioni dirette a famiglie con seri problemi, ospedali, scuole, nella Palestina occupata. Sviluppo progetti in cooperazione solidale e volontaria. Per scavalcare i muri e contrastare l'esodo


ACQUISTA QUI ARTIGIANATO

ARABO-PALESTINESE

(vai alla pagina, leggi la nostra storia)


NUOVI  CONTATTI  &  NEWSLETTERS


OLD PAGES

ENGLISH & FRENCH

Canale  Video

Terra Santa Libera

Canale  Video

Apologeniuss

 

di don Curzio Nitoglia

LIBRI - ARTICOLI - VIDEO

 

IL MEGLIO DEL PROF.

FRANCESCO LAMENDOLA

(testi in libertà)

 

VIDEO & TESTI

doncamilliani

 
 

NEOCATECUMENALI, SE LI CONOSCI LI EVITI:

TESTIMONIANZE DI

EX-APPARTENENTI

 

 

IL SEGRETO DI FATIMA...

...ANCORA NASCOSTO...

 

La vergogna per le celebrazioni,

con avvallo vaticano,

 del 20 settembre,

la Breccia di Porta Pia

 

OSSERVATORIO sul

CAMMINO  NEOCATECUMENALE

giudaizzazione e deformazione neocatecumenale del cristianesimo

 

DEDICATO A

"FANGHIGLIA CRISTIANA"...

...e similari...


Ecco perché i cattolici progressisti sbagliano

 
MA CE N'E' ANCHE PER I TRADIZIONALISTI:

I consulenti finanziari della  Fraternità San Pio X tra i finanziatori dell'Università di Tel Aviv.

Il contrasto con la dottrina tradizionale antiusura.

 
 

da La Civiltà Cattolica

(1893, serie XV, vol. V-VI)

La Morale Giudaica

parte prima (PDF 1.6 MB)

parte seconta (PDF 1.8 MB)

 

Sulla comunione «manesca»

da SiSiNoNo,

quindicinale cattolico antimodernista

Anno XXXVI, n. 22 - 31 dicembre 2010

 

Sancte Michael Archangele,

defende nos in proelio,

contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.

Imperet illi Deus, supplices deprecamur: tuque, Princeps militiae caelestis, Satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtude in infernum detrude. Amen

Giuramento antimodernista

Oremus et pro perfidis Iudaeis

San Simonino, ora pro nobis!

L'antichità delle preghiere recitate

per la conversione dei musulmani

Miracolosa conversione

dell’ ebreo Alfonso Ratisbonne

Conversione del rabbino-capo di Roma,

Israel Zolli, che prese il nome di Eugenio

 

ETICA UNIVERSALE E VITA

(indice generale)

 

a chi viaggia in Palestina:

mappa aggiornata

strade palestinesi e israeliane,

insediamenti coloni, checkpoints,

muri già costruiti e in progettazione,

cm. 70 x 100

Made in Palestine

 

raccolta pubblicazioni

IN  MEMORIAM

a 2 anni dalla scomparsa di

Mauro Manno,

il 13 febbraio 2009, all'età di 57 anni.

Links  1 - 2 - 3

 
 

don Curzio Nitoglia

 

VAI ALLE SEGNALAZIONI  LIBRARIE

Rev. Bonaventura Pranaitis

Il Talmud smascherato

(libro completo)

Estratto di alcune citazioni dal Talmud

 

VAI ALLE SEGNALAZIONI  LIBRARIE

 

IN LIBRERIA

(vedi scheda)

 

 

 
 

NO COMMENT DA PARTE NOSTRA


VIDEO:

intervista a donna Assunta Almirante


 

Commenti dell'On. Ciarrapico:

"chi ha tradito una volta tradisce sempre"

leggi tutta la sua dichiarazione e gli ironici commenti di Europa Informazioni

 

 

 

La Palestina è sotto la tirannia di una falsa promessa

(Patriarca Attallah Hanna)


Quando si dice la verità, non bisogna dolersi di averla detta.

La verità è sempre illuminante. Ci aiuta ad essere coraggiosi (Aldo Moro)

LIBIA: LA GUERRA IMPERIALE

PER COSTRUIRE IL NWO

15 articoli da varie fonti (a cura di Domenico Falbo)

unico PDF doc qui

  • BOMBE SUI RIBELLI, LA NATO NON SI SCUSA
  • LIBIA: L'INTERVENTO MILITARE DELL'ONU E DELLA NATO E' LEGALE?
  • LIBIA, IL REGIME È PRONTO A TRATTARE, MA CON GHEDDAFI AL POTERE
  • TUNISIA, NASCE IL FRONTE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L'AGGRESSIONE ALLA LIBIA
  • LA BAIA DEI PORCI DI OBAMA IN LIBIA: AGGRESSIONE STRACCIA LA CARTA DELL'ONU
  • LONDRA - FOX: "L'ONU NON ESCLUDE ARMI AGLI INSORTI".
  • NATO: "DOBBIAMO PROTEGGERE SOLO I CIVILI"
  • LIBIA: USA, OBAMA AUTORIZZA OPERAZIONI SEGRETE CIA
  • L'ITALIA HA RICONOSCIUTO GLI INSORTI DEL CONSIGLIO DI TRANSIZIONE LIBICO
  • LIBIA: ALLEATI INIZIANO  LA CAMPAGNA ACQUISI TRA I FEDELI DI GHEDDAFI
  • LIBIA/ NATO PROSEGUE INCHIESTA SU RAID COSTATO LA VITA A RIBELLI. NELL'ATTACCO VICINO BREGA MORTI 9 INSORTI E 4 CIVILI
  • LIBIA/ INCHIESTA NATO SU VITTIME CIVILI A TRIPOLI DOPO RAID
  • VESCOVO TRIPOLI:RAID COALIZIONE UCCIDONO ALMENO 40 CIVILI
  • SARKOZY MANOVRA LA RIVOLTA LIBICA
  • GUERRA DI LIBIA: LA VERITÀ COMINCIA AD AFFIORARE. OBAMA È VITTIMA O COMPLICE?

VOCI FUORI DAL CORO


 di Enrico Galoppini - 7 aprile 2011 - Europeanphoenix.net

... ... ... Si è letto di “contagio”, di “emulazione”, di “vento della libertà”. Tutte fandonie. Operazioni simili vengono pianificate da dentro e da fuori, e la massa ‘telegenica’ viene fatta confluire nelle piazze in un modo o nell’altro, per esempio facendo artatamente innalzare vertiginosamente i prezzi dei cereali, la cui “borsa valori” non certo è in mano ai contadini tunisini o egiziani, ma a gente senza scrupoli che ci propina anche gli ogm (“Monsanto”… un nome, un programma). Altri, meno rincitrulliti e/o ingenui, argomentano che si tratterebbe di un “risveglio nazionale”, quasi una seconda puntata della storia cominciata con la creazione di quel “moderno mondo arabo” al quale accennavo in nota, il quale – è bene ribadirlo - originò dalla distruzione pianificata dell’Impero Ottomano prima, durante e dopo la Prima guerra mondiale (la quale ebbe lo scopo principale di cancellare tutti gli imperatori di “diritto divino” - Absburgo, Hohenzollern, Romanov, Ottomani - ed ingabbiare una parte del mondo conquistato nella democratica e contro-iniziatica Società delle Nazioni, poi proseguita nell’Onu; la Seconda guerra mondiale – una specie di seconda puntata della prima - avrebbe completato il lavoro svolto con la Prima, tant’è che sortì anche  la fine dell’Impero del Sol Levante nonché l’occupazione statunitense di parte dell’Europa).........(leggi tutto)

TRA FALSE-FLAGS E BOMBE VERE

COME ERA PREVEDIBILE, E AVEVAMO GIA' DETTO (link),

mentre un'auto-bomba (link), che puzza di Mossad lontano un miglio, esplode a casaccio nel traffico di Gerusalemme, aerei caccia della colonia israelita attaccano seminando morte e distruzione nei territori palestinesi assediati, ma non basta:

ieri pomeriggio carri armati israeliani hanno bombardato nei pressi di una casa ad est di Gaza city: 5 civili uccisi, 10 feriti. 3 bambini ammazzati. Stavano giocando a calcio. I loro nomi sono: Muhammad Jihad Al-Hilu, 11 - Yasser Ahed Al-Hilu, 16 - Muhammad Saber Harara, 20 - Yasser Hamer Al-Hilu, 50 - e un quinto cadavere di un adolescente non ancora identificato.

Ovviamente, nessuna delle marionette che attualmente si diverte a fare il tiro al bersaglio sulla Libia chiede una No-Fly-Zone sulla Terra Santa, tanto meno ora che, guarda caso, è tornata la "minaccia di attentati terroristici". Era un copione che si prevedeva mettessero in atto, sin da quando iniziarono le recenti "rivoluzioni pilotate", e sempre guarda caso, ma è proprio solo un caso certamente, ad accanirsi con maggior ferocia nei bombardamenti è proprio l'israelita Sarkozy, mentre donna Nirenstein è la più accanita nelle sue invettive di guerra, ovunque abbia spazio per esternare le sue isterie dialettiche.

Intanto, mentre la Libia viene  cosparsa di uranio impoverito dai suoi liberatori, Mahmoud Jibril, un quasi anonimo agente anglo-americano infiltrato per anni nell'entourage di Muammar Al Qadafi quale esperto economico..., dopo vari incontri con Sarkozy e la Clinton, viene nominato "capo del governo provvisorio dei ribelli".

Continua l'applicazione delle direttive per la nuova fase del piano di destabilizzazione e riorganizzazione del pianeta, il massonico "solve et coagula", secondo l'uso e consumo di quella ben nota setta di "eletti illuminati".

Noi continuiamo a cercar di scoprir loro le carte, certi che il diavolo faccia le pentole, ma non i coperchi. (FFP)

Maggiori news qui

 http://www.terrasantalibera.com/wordpress/

- e qui -

 http://terrasantalibera.wordpress.com/

 

Nicolas Sarkozy, vergogna della Francia

 

“Obbedisco”:

rinnovato verbo della colonia-Italia

Ugo Gaudenzi - Rinascita quotidiano - 18 marzo 2011

Se le forze di sicurezza governative interne di un Paese come la Tunisia, l’Algeria, l’Egitto, lo Yemen (soltanto ieri 50 morti) o l’Oman fanno strage dei dimostranti nei rispettivi Paesi, l’Onu chiude gli occhi, la bocca e le orecchie. Se nel Bahrein le proteste popolari vengono sanguinosamente represse da forze interne e contingenti militari esterni (1500 militari sauditi e degli Emirati) e i portavoce arrestati, l’Onu è totalmente latitante. Al contrario, vuole trasformare la Libia in una nuova Somalia.....(leggi tutto)

MENTRE IN Bahrain,

DOVE STANZIA LA 5a FLOTTA USA,

VA TUTTO BENE

 

Petizione per la Libia

Basta guerre “umanitarie”.

Nessun intervento militare in Libia

LE SUPERPOTENZE COLONIALI "ALLEATE" PER UN ALTRO TASSELLO PER LA COSTITUZIONE DEL NWO

Si osservi bene questa foto. Gli uomini qui ripresi, "ribelli-democratici", alias mercenari al soldo della SAS e CIA: caricano una cassa di munizioni speciali; si tratta di proiettili da 106mm per dei cannoni senza rinculo anti-carro M40A1 di fabbricazione statunitense. Tale arma non è in dotazione alle forze armate libiche; inoltre la scritta HESH-T, ovvero Proiettile ad Alto Esplosivo a Testata Dirompente – Tracciante, dimostra che i proiettili sono di fabbricazione inglese, poiché questo tipo di proiettili sono chiamati così solo nel Regno Unito, mentre nel resto del mondo vengono denominati HEP-T (Proiettile ad Alto Esplosivo al Plastico – Tracciante). Inoltre l’esplosivo HESH-T/HEP-T è impiegato solo dai paesi membri della NATO, Israele, India e Svezia. Non possono che avere origine esterna alla Libia: non sono quindi stati prelevati dagli arsenali delle forze armate libiche. (Qui le fonti e i links di testi e foto)

Crimini di guerra “Alleati”

TERRORISMO EURO-AMERICANO

(libico ferito dalle "bombe democratiche" euro-americane)

Libia, TV di Stato:

“Vittime della crociata dell’ebreo sionista Sarkozy”

VERSO UN IRAQ  AFRICANO ?

 

Michel Chossudovsky è un premiato autore, professore di economia (Emerito) presso l’Università di Ottawa e direttore del centro per la ricerca sulla globalizzazione (CRG), Montreal. Egli è l’autore di “La globalizzazione della povertà e il nuovo ordine mondiale” (2003) e “Guerra al terrorismo dell’America” (2005). È anche un collaboratore dell’enciclopedia Britannica. I suoi scritti sono stati pubblicati in più di venti lingue.

Può essere raggiunto a globalresearch.ca sito Web

Insurrezione e intervento militare:

accordo USA-NATO sul tentato colpo di Stato in Libia?

reloaded by TerraSantaLibera, PDF by LibriSenzaCensura

unico documento in PDF, versione in italiano e inglese

by Michel Chossudovsky, traduzione di Alessandro Lattanzio
(tutti i links alla pagina)

CORRELATO:

The Collapse of the Old Oil Order:

How the Petroleum Age Will End

La crisi libica e i suoi sciacalli

di Spartaco Alfredo Puttini – 7/3/2011 – da Eurasia-rivista.org

.........Non si può certo scambiare Gheddafi con Ben Alì o Mubarak. Occorre tenerlo presente se si vogliono capire quali possono essere gli sviluppi della crisi in corso. Benché tutti questi leader abbiano guidato il paese con pugno di ferro, è stata assai diversa la politica da loro impostata e la percezione che della stessa si è avuta nelle cancellerie mondiali.
Ben Alì e Mubarak sono sempre stati i protetti ed i pupilli dei governi occidentali e i loro regimi erano spesso portati ad esempio in quanto custodi della laicità che avevano ereditato dai propri predecessori.
E’ noto che Mubarak e Ben Alì guidavano partiti che facevano parte dell’Internazionale socialista, dove amano incontrarsi noti idealisti e cantori dei diritti umani come Tony Blair, Kouchner, D’Alema…
I loro regimi erano definiti “moderati”, come quello dell’oscurantista e tirannica Arabia Saudita del resto, solo perché proni ai voleri di Washington. Gheddafi al contrario non era mai stato accolto a braccia aperte. Certo, i paesi a capitalismo avanzato hanno dovuto fare buon viso a cattivo gioco con il colonnello. Non potevano ignorare il peso della Libia nel mercato energetico globale. Ma gli anglo-americani non hanno mai digerito la politica autonoma ed antimperialista patrocinata dal leader libico, così come non gli perdonano di essere stati cacciati dalle basi che il retrogrado re Idris aveva donato loro. ...................................(leggi tutto).........

NO FLY ZONE ???


Ruolo fondamentale di Israele

per l'equilibrio dell'area???

MA CHI RACCONTA QUESTE CINICHE BARZELLETTE???
Oggi USA, Nato, e potenze occidentali chiedono a gran voce di creare una "No Fly Zone" sulla Libia, mentre altri elogiano il "ruolo fondamentale di Israele per l'equilibrio dell'area". Non si sa se, a fronte di tali dichiarazioni, ci sia più da ridere o da piangere.

Chissà come mai non è stata mai invocata alcuna "no fly zone" durante "piombo fuso" 2008/2009, quando l'aviazione israeliana bombardava con il fosforo la popolazione di Gaza (ben circa 1500 morti palestinesi a stragrande maggioranza civili), o come quando nel 2006 gli aerei israeliani disperdevano migliaia di cluster-bombs sul Libano a conflitto terminato (ben circa 1300 morti libanesi a stragrande maggioranza civili).

 

Strano vero? Mentre l'entità sionista bombardava la popolazione di Gaza i camerieri delle banche nostrani sfilavano in suo favore in piazza: oggi, a fronte di nessuna prova accettabile di reali crimini, anche solo lontanamente paragonabili a quelli di "Piombo Fuso", si richiede un intervento militare contro una nazione sovrana, prendendo sfacciatamente ad esempio di "equilibrio" proprio quella potenza militare coloniale che tanti lutti e disperazione ha causato e causa tutt'oggi in Medio Oriente e nel mondo. Ai Giuda moderni i 30 denari non bastano più: la vita costa, il petrolio aumenta...

 

Dalle bufale diramate dalle agenzie di propaganda non ci risultano prove certe di stermini al fosforo o all'uranio impoverito sulla popolazione libica, anzi:

E quale sarebbe il ruolo fondamentale di Israele per la pace e stabilità dell'area? L'occupazione illegale e il furto continuato di territorio palestinese? La demolizione di case e villaggi arabi? Il bombardamento quotidiano di Gaza? Il cecchinaggio dei lavoratori palestinesi? La costruzione del "muro di sicurezza" e i mille check-points che impediscono la vita sociale e il lavoro alla popolazione autoctona di Terra Santa? O magari la centrale nucleare di Dimona, dispensatrice di serenità in tutto il MedioOriente e Mediterraneo?

 

Forse nel video a seguire troveremo altre risposte (ci scusiamo se ancora non abbiamo trovato il tempo per tradurlo e sottotitolarlo in italiano, ma è comunque di facile comprensione)

 

Filippo Fortunato Pilato

dalla Redazione, il 8 marzo 2011

Mu'ammar Al-Qadhafi, 11 giugno 2008, Qatar - Quel giorno Gheddafi fece un discorso illuminante, per capire quali siano oggi le reali motivazioni che spingono USA, ONU e mercenari guidati dalle potenze occidentali, a volere sostenere i "rivoltosi" di Bengasi.
Certo ci sono le motivazioni economiche, quali il petrolio e gas libici, come pure l'attacco al sistema bancario antiusura islamico.
Ma c'è di più.
Nel suo discorso egli denuncia la politica d'aggressione USA, il servilismo di Obama nei confronti di Israele e la sua ignoranza politica nel chiedere Gerusalemme capitale esclusiva dello stato sionista; spiega come la centrale nucleare di Dimona sia causa di instabilità e pericolo per tutta l'area mediorientale, invoca Un Unico Stato per tutta la Terra Santa ed i suoi abitanti, chiede venga fatta luce su chi abbia realmente ucciso JF Kennedy e quali i motivi.
IN POCHE PAROLE, EGLI STAVA FIRMANDO LA SUA CONDANNA A MORTE.

http://www.youtube.com/watch?v=IfxN2x5xvA4

NELLE PAGINE PRECEDENTI:

  • USA addestrano ribelli anti-Gheddafi in Libia

  • Occhi del mondo su Gheddafi, missili Israele su Gaza

  • Storia: Cronache "L'Osservatore Romano", anno 1920

  • Libia: rivoluzione colorata o no?

  • Iran:continuala istificazione de media

  • Libia, illeone ferito...ma non è detta l'ultima...

  • Fosse comuni (titolo originale "fessi comuni")

  • Rivoluzioni pilotate

  • La fabbrica delle rivoluzioni

  • Alleanza Movimenti Gioventù made in USA-Sion

  • Revolution factory

  • ... ... ... e molto altro ancora ... ... ...

manifestanti antigovernativi iraniani a Teheran...

Pagine  e  articoli  più  recenti

 

Questa è la home-page n. 43

vai alle home-pages antecedenti

44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 31 30 29 28 27 26 25 24 - 23 22 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 109 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - 1a - 1b

TUTTI I TESTI

 

Do yourself and your family a favor...
Don't Fall into the Sheeple Pit...

TURN OFF YOUR TELEVISION!
Ignore the TV Media
Investigate 911

Fai un favore a te stesso e alla tua famglia...

Non cascare nelle trappole per pecoroni...

Spegni la televisione!

Ignora i media televisivi

Investiga sull'11 settembre

www.TerraSantaLibera.org

Tutte  le  notizie  e  articoli  contenuti  in  questo spazio sono liberamente riproducibili, 

purchè  citando  le fonti  (anche questa), gli autori,  i traduttori   e  tutti  i  links :

informazione  e  controinformazione  devono  essere  libere  e  alla  portata  di  tutti 


web-project by Filo De Fero

ANNO   VI

Saturday, 29. November 2014

data ultimo aggiornamento

 

AVVISO AD AMICI E UTENTI

 

http://terrasantalibera.wordpress.com/

 

PIU' NOTIZIE e AGGIORNAMENTI

sui Siti e Blogs paralleli

 

http://terrasantalibera.com/wordpress/

 

PER CONOSCERE ALTRI SPAZI,

COORDINATI E AUTOGESTITI,

DELLA NOSTRA RETE:

 

VISITA LA HOME PAGE

 

MANTENETEVI IN CONTATTO,

PER  RESISTERE,  PER  ESISTERE

 

Palestine Church Leaders

tour in Ireland

Click here for more information on the
Palestinian Church leaders and the tour events

Padre Musallam e

Patriarca Hanna

in visita in Irlanda

tutti i nostri video:

 

Intervista a Padre Musallam

(in italiano)

 

Conferenza del Patriarca Hanna

(in arabo con interprete in inglese)

 

Conferenza di Padre Musallam

(in inglese)

 

Shahbaz Bhatti's interview

 

www.WebNostrum.com

Diritto alla Libertà d'Informazione,

Cronaca ed Espressione in Rete.

www.WebNostrum.com

Tutti gli attacchi della lobby

 i testi, i video, gli audio

delle diffamazioni su

www.WebNostrum.com

 
 

Voice of Palestine

Aggiornamento Quotidiano

ULTIME 10 NEWS

 

This webpage uses Javascript to display some content.

Please enable Javascript in your browser and reload this page.

Daily News

نحن نسعى المترجمين المتطوعين
نحن نسعى المترجمين المتطوعين

PAGINE EXTRA

Libia, Maroni agli Usa: "Obama si deve calmare, la Libia non sarà il nuovo Afganistan..."


MA la sionistra È sempre più ottusa: Veltroni (Er Baracca) vuole tutti in piazza contro Gheddafi...

ma non è il solo

Anche in Germania i leader della sinistra votano per l'intervento militare contro la Libia...

Processate la Boccassini

Accuse all’Iran per Diritti Umani, ecco le risposte tutte in una volta

S'arrabbiano gli amanti del tintinnio delle manette

L'Italia che "batte" la globalizzazione I "Gas" salvano le nostre aziende

Matteo Miotto, una morte al di sotto di ogni sospetto

Soccorritori di Ground Zero - L’ultima vergogna

Alessandria d'Egitto: normale strage israeliana

Gaza: combattenti palestinesi attaccano militari israeliani, 4 soldati feriti, 5 palestinesi uccisi dall'inizio del 2011

L'Irak post-invasione, terreno ideale per la penetrazione turca, economica ma non solo

Perché spariscono le “Y”. La storia che nessuno racconta

Israele può truccare i dati di connessione dei portatili
Goldman Sachs è ora amica di Facebook

Povera Italia: dossettiani, gramsciani, neomodernisti e "terzo polo", per la rovina degli italiani e dell'Italia

Pioggia di bombe sulla Striscia di Gaza

Rapporto choc sul poligono militare di Quirra (Sardegna)L'Asl: negli ovili agnelli deformi e pastori con la leucemia: il 65 per cento dei pastori che abita e lavora a Quirra si è ammalato di leucemia

Abbassare le tasse non serve, grazie alla Bce

Una setta di banchieri decide le sorti del mondo

EXTRA PAGES

Egyptian Regime Applies Israeli Plan to Crush Resistance

Israeli Death Squads to Infiltrate Egyptian Protests

British consulate staff arrested in Jerusalem for suspected terror plot...

RELATED OLD ARTICLE:

Londra espelle capo Mossad (translater at the link)

American Colony in Jerusalem
Egypt's Copts clash with police

Israeli shooting 'dangerous escalation'

GAZA: TWO YEARS AFTER THE HORROR

CIA Flights

Sudan division: A dangerous precedent

Who is the real Barack Obama?

Gaza: 80m. cubic litres of sewage per day - Israel provokes ecological disaster

Dutch MP suggests Palestinians move to Jordan

“Palestinian state in West Bank is death sentence to Israel” – Israeli MP

Israel shows Obama who’s in charge of Middle East policy

Jewish Bolsheviks Murder 60+ Million in Russia & Ukraine (1917-1987)

 

 

 

pages plus 

.

Betlemme : ingresso

VIDEO-Film completo :

IRON  WALL

"IL MURO DI FERRO"

 
 

LIBANO NEWS

 
 

CORSI DI LINGUA ARABA


Riconosciuti Ministero Istruzione

e Università della Ricerca

 

CORSI di ARABO

 القُدس الأرض المقدسة

 

SIGNORAGGIO E USURA

(archivio testi/video)

(archivio testi/video)

SIGNORAGGIO E USURA

 

IL VIDEO CHE NON

DOVETE VEDERE:

SOLDATI USA UCCIDONO

VECCHIO IRAKENO

VIDEO

I am the Resistance: Palestine

I am the Resistance: Afghanistan

VIDEO: Valleys of Hope and Despair

VIDEO d'epoca: Palestina Pre-Sionista

SCHIAVISMO ED EBREI nella storia

(fonti storiche ebraiche)

VIDEO: RABBI COLE: dovete SUCCHIare DURANTE LA CIRCONCISIONe...

ALTRI VIDEO IN EVIDENZA

 

 

TESTI

Indagine Antisemitismo Nirenstein

LA QUESTIONE SIONISTA

E IL VICINO ORIENTE

Cronache dell’anno 1921

ETNOGENESI  DEL  POPOLO  EBRAICO
Avraham Burg, ex-Presidente Knesset: Israele è il ghetto sionista
Cara Fiamma Nirenstein (2), vogliamo la libertà anche per i blog sionisti

Omelie contro gli ebrei" 

di San Giovanni Crisostomo

PDF  book (840 KB)

“Existence denied: dal checkpoint al machsom” (mostra fotografica)

Il deprimente spettacolo degli

“amici della Palestina”

"Il Governo Mondiale Ebraico" (formato PDF)

18 capitoli sul blog di Dagoberto H. Bellucci

Communist Genocide in Soviet Union
Jewish Bolsheviks Murder 60+ Million in Russia & Ukraine (1917-1987)

Per ordine di Dio Signore

ALTRI TESTI IN EVIDENZA

 

62 anni colonialismo sionista

62 anni Nakba palestinese

 

12 maggio 1948

Membri dell'Haganah espellono arabi

E' PULIZIA   ETNICA

Tra il 1947 e il 1948 vennero cacciati dalle loro case e terre 750.000 palestinesi.

Oggi essi sono 5 milioni di profughi.

 

Solo quando  appariranno con chiarezza i progetti occulti del folle messianismo spurio sionista, tutti comprenderanno a fondo il pericolo verso il quale l'umanità intera sta andando incontro (ndr)


SEGNALAZIONE LIBRARIA

quaderni storici sulla Palestina

"NAKBA"

La tragedia del 1948

a cura di Angela Lano

e Jacopo Falchetta

Edizioni Al Hikma

@

 

SEGNALAZIONE LIBRARIA

Verso Gaza: in diretta dalla Freedom Flotilla (1)

di Angela Lano

Cronaca di un atto di pirateria

...vai alla scheda...

 

 

SALVA VITE, NON FINANZIARE IL

WAR-BUSINESS ISRAELIANO

(clicca sulla foto)

se il codice a barre sul prodotto riporta il numero

729


NON comprate

(vai alla pagina dei prodotti)