"Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi quelli che ti sono inviati...vi dico infatti che non mi vedrete più finché non direte: Benedetto Colui che viene nel nome del Signore!"

الارض المقدسه حره  

politicamente scorretti, invisi a sinistra come a destra, scomodi per potentati politici & religiosi d'ogni credo e confessione, sinceramente, ce ne freghiamo

          www.TerraSantaLibera.org         www.HolyLandFree.org         www.TerraSantaLibera.org         www.HolyLandFree.org         www.TerraSantaLibera.org

 

 

RSS 

BACK

Questa è la home-page n. 23

antecedenti : 22 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 109 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - 1a - 1b


RASSEGNA STAMPA DEI PIU' INTERESSANTI ARTICOLI E REDAZIONALI INTERNAZIONALI


Questa Redazione, pur non condividendo sempre e necessariamente tutte le dichiarazioni degli autori nei testi citati, reputa che esse siano comunque utili fonti di informazione e riflessione.

Non omologati in alcun schieramento, in rispetto della libertà di pensiero e d'espressione garantite costituzionalmente, riteniamo irrinunciabile e giusto dare spazio a molte voci del dissenso, altrove negate.

Chi dissente dalle opinioni e versioni dei fatti di cronaca qui pubblicate, semplicemente, invece di strapparsi le vesti e invocare leggi liberticide, usi la sua libertà individuale ed il suo mouse, andando a visitare siti web più addomesticati e meno sfacciatamente inquietanti. La libertà sul web è simile alla libertà di guardare i canali televisivi: se qualcuno non ti piace non ne chiedi la soppressione, ma col telecomando cambi canale. E' facile e di buon senso.

La libertà d'espressione è per tutti.

 

Sostieni il nostro lavoro,

gli interventi di supporto

nella Palestina occupata,

la contro-informazione:

perchè anche il più piccolo aiuto

è di grande aiuto

Donazioni dirette (le consegnamo personalmente) a famiglie con seri problemi, ospedali, scuole, comunità, attrezzature, nella Palestina occupata.

Sviluppo progetti in cooperazione solidale e volontaria.

Aiutaci a scavalcare i muri e ad impedire l'esodo palestinese


acquista  qui  artigianato

ARABO-PALESTINESE

AVVERTENZA: la nostra Redazione deciderà della pubblicazione o meno di ogni testo inviatoci, che sarà considerato pubblico e come tale utlizzato:

aid@terrasantalibera.org


NUOVI  CONTATTI  &  NEWSLETTERS


OLD PAGES

ENGLISH & FRENCH

Chi siamo
aRTIGIANATO Palestinese
 AUDIO
VIDEO

Canale  Video

Terra Santa Libera

DVD
Libri consigliati

Libri per tutti

DAILY NEWS FROM PALESTINE
Quotidiani  & Riviste
MAPPE  PELLEGRINAGGI
Coalizione per la TerraSantaLibera
Diario di un pellegrino
Santo Sepolcro
MOTU PROPRIO SUMMORUM PONTIFICUM

ORDINARIO DELLA MESSA :

SECONDO IL MESSALE ROMANO DEL 1962

Canti gregoriani
Comics & Design

Foto

Etica - Pro-Life

Motori Ricerca

Sostieni la nostra azione

Caritas Baby Hospital
Contatti & Collaborazioni

Iscrizione Newsletter

COLONIALISMO  EBRAICO   (links in italiano)
ZionisM   (links in english)
 

NEOCATECUMENALI, SE LI CONOSCI LI EVITI:

TESTIMONIANZE AGGHIACCIANTI DI

EX-APPARTENENTI

OSSERVATORIO sul

CAMMINO  NEOCATECUMENALE

giudaizzazione e deformazione neocatecumenale del cristianesimo

 

Sancte Michael Archangele,

defende nos in proelio,

contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.

Imperet illi Deus, supplices deprecamur: tuque, Princeps militiae caelestis, Satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtude in infernum detrude. Amen

 


 

per chi viaggia in Palestina:

mappa aggiornata

zone A-B-C,

strade palestinesi e israeliane,

insediamenti coloni, checkpoints,

muri già costruiti e in progettazione,

aggiornata a fine 2008,

cm. 70 x 100

Made in Palestine

 

raccolta pubblicazioni

IN  MEMORIAM

ad 1 anno dalla scomparsa di

Mauro Manno

Links  1 - 2 - 3

 
 

don Curzio Nitoglia

 

Rev. Bonaventura Pranaitis

Il Talmud smascherato

PDF 363 KB

 

IN LIBRERIA

(vedi scheda)

 

la legge sull'omofobia

minaccia etica e libertà

 

Una perversione etica,

un atto contronatura,

che danneggia la crescita comunitaria,

offrendo falsi esempi di felicità e sessualità,

anche se approvata per legge resta un attentato che mina le basi della nostra società.

A questi attacchi alla famiglia naturale ed al buon senso comune, noi diciamo solo:

RESISTI !!!

LA VERITA' PREVARRA',

e come sempre la natura saprà

correggere se stessa e gli abusi

 

Comitato per l'abrogazione

della legge 194 (petizione)

 

correlato

l'aborto è omicidio

(per stomaci forti)

 

Il feto sopravvissuto?

È l’aborto choc che nessuno racconta

 

IL TRAPIANTISTA IGNAZIO MARINO

“pluriomicida legalizzato”

riceviamo e pubblichiamo

 

 

 

Coma  irreversibile: categoria  inesistente

 
 

NO COMMENT

 

 

La Palestina è sotto la tirannia di una falsa promessa (Patriarca Attallah Hanna)


Quando si dice la verità, non bisogna dolersi di averla detta.

La verità è sempre illuminante. Ci aiuta ad essere coraggiosi (Aldo Moro)

Foto d'epoca: Palestina Pre-Sionista

Composizione di Apologeniuss per "Effedieffe free"

VIDEO

Una legittimità impossibile.

Commentario al Progetto di Mandato Britannico sulla Palestina.

Antonio Caracciolo - CiviumLibertas.BlogSpot.com - luglio 2010

PARTE PRIMA

Il contrasto fra la concreta disciplina del Mandato, peraltro redatta dalla stessa potenza mandatario, ed i principi di rispetto dei popoli proclamato dalla stessa Società delle Nazioni, non poteva essere più vistoso ed apre subito un vulnus nella stessa Società, che con gli anni cadrà sempre più in discredito.

In pratica, si pretendeva di sancire, con i crismi del diritto, una vera e propria pulizia etnica. Un intero popolo, quello palestinese dell’epoca e per l’area di interesse individuato, riceveva… un avviso di sfratto!

È ridicola, è un insulto all’intelligenza, l’affermazione secondo cui ai popoli indigeni non sarebbe stato fatto nulla che compromettesse i loro diritti.

Quanta imperiale bontà!...................(leggi tutto)

"La crisi finanziaria internazionale

è stata ampiamente voluta dalla lobby ebraica"

Giorgio Vitali nell'intervista rilasciata a Giovanna Canzano

VIDEO

presso la Federazione Nazionale Stampa Italiana, il 22 luglio 2010

(vai alla seconda & terza parte)

 

.........VAI  AL  VIDEO.........

Iraq, Falluja, la nuova Hiroshima

Osservatorio Iraq, 23 luglio 2010

Falluja peggio di Hiroshima. Nella città irachena, che nel 2004 fu teatro di due devastanti attacchi americani, uno dei quali la distrusse quasi completamente, e in cui vennero utilizzate armi al fosforo bianco, il numero dei tumori è quadruplicato.
E' il risultato di uno studio epidemiologico condotto da Malak Hamdan e Chris Busby, pubblicato sull'International Journal of Environmental Studies and Public Health (IJERPH) di Basilea, in Svizzera.
I dati mostrano un aumento di tumori, leucemia, e della mortalità infantile, oltre ad alterazioni del normale rapporto maschi-femmine alla nascita, assai maggiori di quelli che si registrarono fra i sopravvissuti alla bomba atomica lanciata nel 1945 sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki...........(leggi tutto)

CORRELATO:

Cancer, Infant Mortality and Birth Sex-Ratio in Fallujah, Iraq 2005-2009


OLTRE LE FOLLI MIRE ESPANSIONISTICHE MESSIANICO-SIONISTE,

QUALI ALTRI INTERESSI SI CELANO DIETRO LE PROSSIME GUERRE?

 

La Geopolitica delle pipeline

LO STRATEGICO GASDOTTO RUSSO-TEDESCO NORTH STREAM

F. William Engdahl - 26/07/2010 - Globalresearch

 

Washington ha messo una forte pressione ai paesi dell’UE come la Turchia per costruire un’alternativa, chiamata Nabucco, alla linea di gas del South Stream Russo che eliminerebbe la Russia. A oggi Nabucco ha poco appoggio nell’UE e fonti insufficienti di gas per riempire il gasdotto.........(leggi tutto)


PERCHE' LA DIFFUSIONE PLANETARIA DI PLAY-STATION DA GUERRA?

PENSATECI, SE VEDETE I VOSTRI FIGLI GIOCARE CON TALI AGGEGGI.

COM'E' FACILE UCCIDERE...

Mentalità assassina da playstation

Antonio Marafioti - 22 luglio 2010 - Peacereporter

Israele controlla il confine di Gaza con fucili telecomandati da donne soldato di 20 anni. E c'è chi parla di "mentalità assassina da playstation"........

............il sistema Sentry Tech......permettere d'uccidere senza rischiare di essere uccisi. Per il momento gli unici membri dell'esercito ad avere accesso alla console bellica sono le donne dai 19 ai 20 anni. Sono loro che stanno sedute per ore a controllare sullo schermo la linea di confine manovrando i joystick di comando dei fucili.La differenza con un videogame di guerra, a cui quotidianamente giocano milioni di giovani in tutto il mondo, riposa su un'altra linea di confine: quella fra gli uomini riprodotti in pixel e quelli in carne ed ossa, i palestinesi, che vivono nella Striscia di Gaza.......................(leggi tutto)


John King (UNRWA):

"quello che  Israele autorizza come  materiale di costruzione non soddisfa i requisiti minimi di Gaza"

Tradotto dall'arabo dal quotidiano palestinese Al Quds,

da Fadi Shirak per TerraSantaLibera.org - 25 luglio 2010

Il direttore delle operazioni dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i Profughi Palestinesi (UNRWA) John King, rileva  che i materiali di costruzione che Israele permette a fare entrare a Gaza per attuare i suoi progetti, non soddisfa neanche i requisiti minimi dei suoi bisogni  e che la situazione a Gaza  non è cambiata e rimane allo stato d'assedio e chiusura dei punti di attraversamento.......(leggi tutto)

Terra Santa di Palestina: continuano uccisioni, ferimenti, arresti ai danni della popolazione araba da parte delle forze d'occupazione israelo/sioniste.

Da Nablus a Gaza 3 palestinesi uccisi e oltre 10 feriti (2 bambini)

.........(...leggi tutto...).........

L'ex Vice-Presidente del Parlamento Europeo arrestata a Bil'in

Le Forze Armate Israeliane hanno arrestato, nella mattinata del 23 luglio, Luisa Morgantini, ex Vice Presidente del Parlamento Europeo, e tre altre persone durante la settimanale protesta contro l'edificazione del "muro" nei pressi del villaggio di Bil'in nel West Bank. Tutti sono poi stati rilasciati appena i soldati hanno compreso chi fosse nelle loro mani..........(leggi tutto)

Former Vice President of European Parliament Arrested in Bil'in

Israeli forces arrested Lusia Morgantini, the former Vice President of the European Parliament, and three others during the weekly anti-wall demonstration in the West Bank village of Bil'in earlier today. All were released once the soldiers realized who was in their hands...........(read the full article)

 

Claudio Mutti, Università di Teramo, Master “Enrico Mattei”

26 giugno 2010 - da Rinascita.eu / luglio 2010 - segnalazione di Joe Fallisi

Che cosa significa "semitico"? Pare sia stato lo storico tedesco August Ludwig von Schlözer (1735-1809) a coniare per la prima volta, nel 1781, l'aggettivo semitisch, per indicare il gruppo delle lingue parlate da quelle popolazioni che un passo biblico (Gen. 10, 21-31) fa discendere da Sem figlio di Noè: il siriaco, l'aramaico, l'arabo, l'ebraico, il fenicio. L'aggettivo "semitico" si riferisce perciò propriamente ai Semiti, ossia ad una famiglia di popoli che si è diffusa nella zona compresa fra il Mediterraneo, i monti d'Armenia, il Tigri e l'Arabia meridionale, per poi estendersi anche all'Etiopia ed al Nordafrica; come aggettivo sostantivato ("il semitico"), indica la famiglia linguistica corrispondente, che si articola in tre gruppi: quello orientale o accadico (che nel II millennio si divise a sua volta in babilonese e assiro), quello nordoccidentale (cananeo, fenicio, ebraico, aramaico biblico, siriaco) e quello sudoccidentale (arabo ed etiopico).

Del tutto improprio è dunque l'uso dei termini "semita" e "semitico" come sinonimi di "ebreo" e di "ebraico", esattamente come sarebbe improprio dire "ariano" o "indoeuropeo" in luogo di "italiano", "tedesco", "russo" o "persiano".

Ne consegue che altrettanto errato è l'uso del termine "antisemita" come sinonimo di "antiebraico". Se usato correttamente, il vocabolo "antisemitismo" (coniato nel 1879 dal giornalista viennese Wilhelm Marr) dovrebbe indicare l'ostilità nei confronti dell'intera famiglia semitica, la quale ha oggi la sua componente più numerosa nelle popolazioni di lingua araba, cosicché la qualifica di "antisemita" risulterebbe più adatta a designare chi nutre ostilità nei confronti degli Arabi, più che non coloro i quali provano avversione nei confronti degli ebrei........(leggi tutto)

 

CORRELATI:

  • Che cosa succede se storia diaspora ebraica è storicamente sbagliata?

  • Zionist myth of enforced exile: Israel deliberately forgets its history

  • Golem. Tra passato e presente alla ricerca cabalista che creò il gigante d’argilla

    Marek Halter - 15/07/2010 - Repubblica.it

    A Praga, davanti al municipio cittadino, troneggia l´imponente statua del gran rabbino Loew Jehouda ben Bezalel (1512-1609), detto il "MaHaRaL", il cabalista. La statua ha più di un secolo e nessuno - né i nazisti, né i sovietici dopo di loro, e neppure i graffitari odierni - si è mai azzardato a danneggiarla. È là, sempre identica, protetta dalla sua stessa leggenda.....(leggi tutto)

    ALTRI 3 INTERESSANTI VIDEO SEGNALATI DAL CANALE

    YOUTUBE DI APOLOGENIUS

    http://www.youtube.com/user/apologeniuss

    "NO! alla guerra USA/IRAN"David Duke:

    personaggio calunniato e scomodo.

    Ràbbini del Neturei Karta Incontrano Ahmadinejad

    ANCHE QUESTO E' ANTI-SIONISMO:

    Bertinotti favorevole al Signoraggio! Guarda tutto...

    Una nuova aggressione sionista?

    di Siro Mazza - TerraSantaLibera.org - 22/luglio/2010

    Un nuovo attacco dell’entità pirata sionista al Libano sembra imminente. Da qualche tempo se ne avvertono i cattivi segnali premonitori.......Tali esempi di propaganda bellica sono stati riportati fedelmente su questo sito. In più, consigliamo (per chi è abbonato a quel web magazine) la lettura dell’articolo dell’amico Maurizio Blondet “Israele cerca pretesti per sterminare”, dove sono attentamente vagliate le manovre in corso, per provocare una guerra contro il movimento patriottico libanese Hezbollah, e, di conseguenza, contro l’intero Paese dei Cedri, vista la sua organicità con esso – a livello sociale, politico, istituzionale ed anche militare –, checché ne dicano i sicari con la penna della stampa occidentale (accanto alla carta straccia summenzionata, altri giornali europei divulgano la stessa menzogna sionista, da "Deir Spiegel" a "Le Figaro", come ha fatto notare il gen. Michel Aoun, capo della Libera Corrente Patriottica libanese, sottolineando che, prima di ogni aggressione militare, l’entità sionista è sempre attenta ad assicurarsi l’appoggio di compiacenti maggiordomi)...................(leggi tutto)

    Ashkenazi: “Pronti a colpire il Partito di Dio anche nei centri abitati”

    Libano. Hizbollah nel mirino di Israele.

    Ashkenazi: “Pronti a colpire il Partito di Dio anche nei centri abitati”
    di Matteo Bernabei - Rinascita.eu - 21 luglio 2010

    Dopo aver delegittimato Hamas e averlo trasformato agli occhi dell’opinione pubblica internazionale in un’organizzazione terroristica, così da poter giustificare ogni tipo di attacco indiscriminato sul territorio che questo controlla, ora Washington e Tel Aviv vogliono riservare la stessa sorte anche al movimento sciita libanese Hizbollah. Due partiti riconosciuti ed eletti dal proprio popolo che hanno la sola “colpa” di essere i due principali gruppi di resistenza anti-israeliana della penisola araba.

    Nel distorcere la visione del movimento che governa Gaza, Stati Uniti e Israele hanno avuto vita facile, grazie soprattutto alla collaborazione delle altre forze politiche della Palestina che hanno indotto l’Unione europea e il resto della comunità internazionale a non tenere conto dei risultati elettorali e delle relazioni degli osservatori internazionali che li hanno giudicati regolari. Più difficile l’opera diffamatoria, invece, nei confronti del movimento libanese proprio per la grande considerazione che il governo di Beirut ha di quest’ultimo. Ma nonostante tutto, l’opera dei detrattori prosegue e da Roma dove si trova in visita istituzionale il capo di stato maggiore delle forze armate israeliane, Gabi Ashkenazi, è tornato a lanciare apocalittici moniti ai governi europei che fino ad ora si sono rifiutati di inserire Hizbollah nella lista nera delle organizzazioni terroristiche.............(leggi tutto)

    Damasco:

    ago della bilancia dei destini del Vicino Oriente

    di Dagoberto Husayn Bellucci - BellucciDago Blog - 22 luglio 2010

    .........La Siria resta l’asse centrale e il principale interlocutore con il quale Washington da un lato e Teheran dall’altro lato potranno eventualmente risolvere la “contesa” atomica: senza quest’opzione ed escludendo Damasco dai giochi della diplomazia e dalle voci delle cancellerie il rischio che presto si apra una conflagrazione regionale che potrebbe incendiare l’intera zona e’ altissimo. Un nuovo conflitto nel Vicino Oriente rimescolerebbe probabilmente le carte della geopolitica internazionale.........e piu’ di una grana al Gendarme Planetario a stelle e strisce che si troverebbe a dover far fronte a situazioni incandescenti lungo tutto il fronte orizzontale che dalla Palestina occupata passando per Libano-Siria e Irak porta dritto dritto fino all’Afghanistan........(leggi tutto)


    Scoperto traffico di materiale nucleare Usa

    gestito da israeliani...

    da Greenreport.it - 16 luglio 2010

    ...L'ufficio Usa per l'industria e la sicurezza, organo del dipartimento del commercio, ha rivelato che la compagnia israeliana Pelogy è addetta all'importazione in Israele e in India di componenti e sistemi utili per la fabbricazione di bombe atomiche. Agli inizi di luglio, la radio militare israeliana aveva riferito che Hillary Clinton avrebbe dato una "garanzia scritta" a Israele per quanto riguarda la vendita di armi nucleari. Secondo gli esperti Israele è in possesso di almeno 200 testate nucleari......

    ......Il traffico di materiale nucleare, civile & militare, evidentemente continua ed è clamoroso che a farlo sia un Paese come Israele, alleato di ferro degli Usa, che chiede da tempo il via libera ad Obama per poter bombardare gli impianti nucleari iraniani, accusando Teheran di fare esattamente quello che Gerusalemme fa da molti anni violando leggi e regole internazionali...........(leggi tutto)


    PORTAEREI  ITALIA

    Fonte: http://byebyeunclesam.wordpress.com/2010/06/24/portaerei-italia-a-bologna/


    200 MILIONI  DI DOLLARI ESENTASSE PER aiutare I COLONI

    CHE OCCUPANO ILLEGALMENTE IL TERRITORIO PALESTINESE

    200 Dollars in Tax-Exempt Funds for Aid Settlements in West Bank

    New York Times - July 7, 2010


    Mustafa Barghouthi: Israele comincia a

    costruire 100 alloggi a Beit-Jala e Walaja

    Fadi Shirak per TerraSantaLibera.org - 18 luglio 2010

    traduzione dal quotidiano in lingua araba Al Quds

    Il deputato Mustafa Barghouti ha detto che Israele, con i suoi bulldozer, impone unilateralmente la negoziazione del "fatto compiuto", utilizzando gli insediamenti come copertura per la presentazione di una realtà che impedisce, sul terreno pratico, che uno Stato Palestinese effettivo possa mai avere piena sovranità....Barghouti ha spiegato che il Governo Netanyahu inganna e falsifica parlando di "congelamenti" e  di "regolamentazione", e per chi abbia qualche dubbio in proposito egli invita a fare due passi attraverso la Cisgiordania e Gerusalemme, per vedere con i propri occhi e approfondire quanto le dichiarazioni ufficiali di Israele siano invece l'esatto contrario della realtà......(leggi tutto)

    STROMBAZZAMENTI PROPAGANDISTICI 

    E TRAGICA IMPIETOSA REALTA'

    Filo De Fero - 16 luglio 2010 - TerraSantaLibera.org

    Mentre la Nirenstein strombazza di impossibili aggressioni "all'eterna vittima", incrementando la propaganda bellica mediatica, ben oliata e studiata in previsione della vera aggressione (1 - 2 - 3 - 4 - 5), cui assisteremo presto da parte dello Stato ebraico ai danni  dei suoi vicini mediorientali, nessuno o pochi si accorgono della vera censura sullo stato reale delle cose e della tattica di guerra totale nella strategia geopolitica israelo-americana, capeggiata dalla solita lobby apolide, usurocratica, etnocratico/razziale ed antisemita (ricordiamo infatti che a fronte di una minoranza di presunti "semiti-ebrei", più probabilmente discendenti kazaro/caucasici convertiti post-anno 1000, che seminano morte a livello industriale in medioriente, esiste una maggioranza, sicuramente arabo-semitica, che viene sistematicamente sterminata in varie campagne e "Missioni di Pace" euro-usa-israeliane...).

    Questa signora, con doppio passaporto italo-israeliano, insediatasi per cooptazione (grazie ad una legge elettorale che è una vera presa in giro) nel Parlamento che dovrebbe rappresentare gli italiani e gli interessi della loro Nazione, non di altre potenze straniere che l'Italia saccheggiano attraverso le loro multinazionali (vedi link1 oppure link2),  dovrebbe anche ricordarsi e menzionare correttamente i fatti di solo pochi anni fa, nel 2006, quando l'esercito di Tel Aviv rase al suolo gran parte delle strutture e infrastture libanesi, dagli aeroporti ai porti, raffinerie, ponti e cavalcavia, strade e autostrade, città e villaggi, mietendo circa 1300 vittime in stragrande maggioranza civili, uomini, donne, vecchi e bambini, di cui vi sottoponiamo, e sottoponiamo alla signora in questione, ampia documentazione fotografica al link seguente: foto Libano 2006-massacro sionista.

    Dovrebbe anche spiegare quale fu il casus belli perseguito da Israele, violando ripetutamente lo spazio ed i confini libanesi sino a provocare l'intervento delle milizie sciite: intervento che fu il pretesto cercato per attaccare in massa una nazione la quale, nonostante la devastazione subita per mano sionista solo una manciata d'anni prima, aveva saputo riprendersi e ricostruire una vita sociale e una difficile alleanza confessionale, boicottata in continuazione da fazioni filoisraeliane. Un Paese che si stava rafforzando, ma senza dimostrare la necessaria sudditanza e remissione alla Nazione eletta.

    La signora Nirenstein ci vorrebbe invece commuovere con il racconto di un povero camaleonte salvato dalle fiamme causate dai razzi libanesi, e presentandoci il solito repertorio di "scudi umani", terroristi travestiti da finti civili, e la solita paccottiglia preconfezionata di stampo propagandistico filosionista.

    Peccato che perfino al fido Cremonesi sia scappato di riportare, sul Corriere del 21 gennaio 2009 (link...se non l'hanno cancellato, altrimenti qui dove l'abbiamo salvato insieme al commento di un lettore di Effedieffe): -"spiega Masoda Al Samoun di 24 anni...e aggiunge un dettaglio interessante: «A confondere le acque ci si erano messe anche le squadre speciali israeliane. I loro uomini erano travestiti da guerriglieri di Hamas, con tanto di bandana verde legata in fronte con la scritta consueta: non c’è altro Dio oltre Allah e Maometto è il suo Profeta. Si intrufolavano nei vicoli per creare caos. A noi è capitato di gridare loro di andarsene, temevamo le rappresaglie. Più tardi abbiamo capito che erano israeliani"-.

    Tenuto poi conto delle documentate ripetute violazioni della sovranità libanese da parte israeliana;

    tenuto conto che il suolo libanese è tutt'ora contaminato e disseminato di bombe anti-uomo a frammentazione, le cluster-bombs, che hanno fatto e continuano a fare danno tra la popolazione civile, specie tra giovani e contadini;

    tenuto conto che Israele da molto tempo ammassa forze e artiglieria pesante ai confini libanesi;

    tenuto conto del recente devastante attacco di cui dicevamo poc'anzi e di cui al servizio fotografico allegato;

    ...per quale arcano motivo le Nazioni e le popolazioni, che conoscono bene la spietatezza e l'efferatezza con cui la colonia Israele tratta i popoli cui ha rubato e continua a rubare terra e vite, non dovrebbero premunirsi e mettersi nelle condizioni di legittimamente difendere i propri confini e se stesse???

    Il diritto a "confini sicuri" vale solo per Tel Aviv e non per i Paesi arabi della stessa area mediorientale???

    E se Israele è armato sino ai denti, con un'esercito di terra, di mare e di cielo (nonchè dotato di ordigni nucleari) tra i più sofisticati e attrezzati del pianeta, perchè non dovrebbero le Nazioni che (a ragione visti i precedenti) si sentono minacciate dall'espansionismo coloniale sionista israeliano (testimoniato e documentato) fare il possibile per contrastare sue possibili nuove azioni d'aggressione militare???

    E' forse un mistero che sia in preparazione un attacco all'Iran da parte di USA & Israele in joint-connection, per terminare l'accaparramento del monopolio energetico e spezzare il commercio in petrol-euro che rischia di soppiantare i petrol-dollari???

    E' un mistero che sia in preparazione una seconda "Operazione Piombo Fuso" ai danni del Governo di Gaza e della sua popolazione, irriducibili nell'accettare il giogo/capestro sionista che vorrebbe tutti i palestinesi morti, malati e contaminati o cittadini di serie "C", senza diritti nè futuro d'indipendenza???

    E' forse un mistero che l'unico interesse di Israele è espandere le sue colonie e possedimenti a discapito dei nativi arabi, palestinesi e loro confinanti???

    Le continue demolizioni di case arabe a Gerusalemme Est e la confisca di territorio palestinese del così detto West Bank o Cisgiordania, persino sotto gli occhi degli umiliati inviati "di pace"...americani, unitamente al consolidamento e perfezionamento tattico militare di Tel Aviv (con dollari americani e navi cariche d'armi di provenienza statunitense) sono lì come macigni a dimostrare che ciò che accade in Medioriente è esattamente il contrario di quel che vorrebbero farci credere Nirenstein e trombettieri al seguito, sguinzagliati su varie testate giornalistiche organiche alla Israel Lobby.

    Perchè la verità, che difficilmente leggerete sui quotidiani o ascolterete dai media televisivi che incamerano miliardi, sottratti in un modo o nell'altro dalle vostre tasche, per raccontarvi un sacco di balle, è che Israele sta preparando una guerra ancor più devastante di tutte quelle a cui sin'ora abbiamo assistito.

    Un attacco di gran portata, atto a eliminare definitivamente ogni possibile forza, politica o militare, che possa contrastare i progetti d'egemonia globale dell'elite che guida da sempre le menti del popolo che si considera "l'eletto", mentre contemporaneamente si impadronisce delle risorse energetiche e monopolizza tutte le materie di primaria importanza. Menti deviate e condizionate da secoli di indottrinamento talmudico, di quell'interpretazione spuria, deviata ed etnocentrica dei primi 5 libri di quel testo sapienziale che è meglio conosciuto come "Bibbia", ma che della Bibbia conserva per loro solo la copertina, mentre il succo è quello di quei cervelli rabbinici che durante i bombardamenti di Gaza "Piombo Fuso" incitavano i militari israeliani ad ammazzare, senza problemi di coscienza, quanti più bambini potevano (altrimenti da grandi sarebbero potuti diventare un problema...), benedicendo per giunta questi infanticidi-omicidi.

     

    Vedi i Links   1  -  2  -  3  -  4  -  5  - 6... ... ...

    Per secoli questa casta di rabbini ha codificato le regole per isolare e autoghettizzare un particolare gruppo culturale, più che puramente etnico, per prepararlo ad un compito escatologico folle di dominazione globale. Ed i tempi pare siano per essi venuti, grazie ad un lavoro di squadra (e compasso...) ben architettato ed eseguito ramificatamente.

    Alcuni gruppi ebraici più avveduti hanno capito la trappola autolesionista di quest'attacco di gran portata, ed il grave pericolo che porta con se tale depravazione culturale e religiosa, che a nome di tutti i giudei del mondo ha commesso e giustifica/autorizza a commettere crimini disumani, ed a gran voce hanno condannato questi loro correligionari eretici, mine vaganti per se stessi, per la comunità ebraica internazionale, per il genere umano in generale.

    E quest'attacco di gran portata, quest'atto per eliminare ogni possibile opposizione e voce fuori dal coro, si estende pure e soprattutto al mondo del web (come dimostrano i recenti attacchi liberticidi e anticostituzionali, caldeggiati da Fiamma Nirenstein e suoi supporters...ben supportati...a 300mila euro a botta l'anno..., sia al nostro portale web che a quelli di amici, giornalisti, scrittori, analisti e critici internazionali), della cultura, dell'informazione e controinformazione, della cronaca, della diffusione di fatti, idee, letture e foto in tempo reale, e quant'altro possa sviluppare quelle poche residue capacità analitiche superstiti alla devastazione compiuta in ambito culturale e politico dai vari Grandi Fratelli e prostitute mediatiche di ogni colore.

    La propaganda di guerra è oggi a 360 gradi. Globale.

     

    Noi pure, uomini e donne di buona volontà, insofferenti a prepotenze, ingiustizie, falsità e prese in giro,  manifestiamo a 360 gradi la nostra opposizione a tale propaganda: globalmente.

    Ci siamo tutti, belli e brutti, sani e storpi, di dritta e di manca, religiosi e mangiapreti, eroi e caporali, letterati e illetterati, con un sogno comune: una Terra Santa ed una Palestina libere da questo virus, da questa malattia mentale, che sta portando il mondo alla follia ed autodistruzione, affinchè il sionismo e la sua anima infetta si estinguano, come natura ha sempre voluto per tutte le devianze ed i bubboni che la storia ha rigettato.

    Filo De Fero

    per www.TerraSantaLibera.org

    Link alla pagina

    Censura stampa globale

    di Lorenzo Moore - 15/07/2010
    Fonte: www.rinascita.eu

    A qualcuno sembra sfuggito: nell’anno di grazia 2010, i contingenti militari Usa sono presenti in 75 nazioni del mondo.
    Appena il 5 giugno il London Times ha pubblicato tale (non) notizia, due docenti californiani un po’ eretici - Peter Phillips e Mickey Huff - hanno preso carta e penna e hanno chiosato a modo loro il fatto.

    E, da temprati sociologi e storici, si sono chiesti come, quando e soprattutto perché  Barack Obama - il “nobel per la pace”, non dimentichiamolo -  così largamente aumentato la presenza di forze speciali Usa nel pianeta rispetto al suo predecessore, George W. Bush junior.
    Il fine esplicito di Phillips e Huff era quello di rilevare quante informazioni siano manifestamente “censurate”, o “oscurate” dai media internazionali, o, meglio, nord-americani...................(leggi tutto)


    UN'INTERVISTA ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE :

    Mirian Cotton intervista Gilad Atzmon

    (israeliano, ebreo, ex-soldato IDF, autoesiliato)

    Parlando di sinistra, Islam, lobby israeliana, Chomsky...

    di Mirian Cotton - 15/07/2010 -

    Traduzione Comedonchisciotte.org - Fonte Ariannaeditrice.it

    "Israele non è mai stata una democraziaè una società razziale esclusiva che è riuscita a creare una “democrazia di soli ebrei. Gli americani sono abbastanza intelligenti per capirlo. Non molto tempo fa si sono imbattuti in una lotta per i diritti civili e di fatto lo sono ancora. L’immagine ingannevole della democrazia ebraica era lì per creare un fantasmatico continuum tra gli Stati Uniti ed Israele. È ovviamente molto più complicato spiegare alle masse come sostenere uno stato ebraico aggressivo in un mare di petrolio".........(leggi tutto)


    IL NUOVO [DIS]ORDINE MONDIALE:

    dalla dissocietà alla dissociazione
    don Curzio Nitoglia - 13 luglio 2010 - Doncurzionitoglia.com

    Il dramma attuale del giudaismo, che sembra essere giunto allo zenit ed aver iniziato la sua discesa, è quello di essere tirato verso due parti opposte (come un torturato legato a due cavalli, che corrono uno verso nord e l’altro verso sud): il passato e il futuro, ma vissuti in maniera innaturale, poiché per definizione il passato è passato, andato via, finito, e il futuro presto o tardi si avvicina e si rende presente e la memoria perenne e costante della shoah è un “passato che non passa”, mentre l’attesa talmudica del messia è sempre in fieri. Ciò impedisce all’ebraismo di vivere nel momento presente: schiavo del passato sempre incombente e vittima del futuro mai prossimo, esso vive fuori della realtà.

    David Banon ha scritto che la speranza futura messianica è l’essenza stessa del giudaismo attuale sino al punto che, se il messia dovesse arrivare realmente e cessasse la speranza futura, crollerebbe l’edificio intero del talmudismo rabbinico............................(leggi tutto)

    Pagine  e  articoli  più  recenti

     Aziza Mustafa Zadeh "Lachin"

    Segnalazione di http://kelebeklerblog.com/

    Do yourself and your family a favor...
    Don't Fall into the Sheeple Pit...

    TURN OFF YOUR TELEVISION!
    Ignore the TV Media
    Investigate 911

    Fai un favore a te stesso e alla tua famglia...

    Non cascare nelle trappole per pecoroni...

    Spegni la televisione!

    Ignora i media televisivi

    Investiga sull'11 settembre

    www.TerraSantaLibera.org

    Tutte  le  notizie  e  articoli  contenuti  in  questo spazio sono liberamente riproducibili, 

    purchè  citando  le fonti  (anche questa), 

    gli autori,  i traduttori   e  tutti  i  links :

    informazione  e  controinformazione  devono  essere  

    libere  e  alla  portata  di  tutti 


    web-project by Filo De Fero & Canonico Peggi

    ANNO   VI

    Friday, 29. October 2010

    ultimo aggiornamento

    La Redazione di TerraSantaLibera.org

    non chiude per ferie

     

    www.WebNostrum.com

    quartier generale e

    punto di riferimento

    per chi sostiene

    responsabilmente

    il Diritto alla Libertà d'Informazione, Cronaca ed Espressione in Rete.

    UNISCITI A NOI

    Tutti gli attacchi della lobby capeggiata da F. Nirenstein,

     i testi, i video, gli audio,

    delle diffamazioni su

    www.WebNostrum.com

    IL VIDEO CHE NON

    DOVETE VEDERE:

    SOLDATI USA UCCIDONO

    VECCHIO IRAKENO

    Voice of Palestine

    Aggiornamento Quotidiano

    ULTIME 10 NEWS

     

    This webpage uses Javascript to display some content.

    Please enable Javascript in your browser and reload this page.

    Daily News

    نحن نسعى المترجمين المتطوعين

    PAGINE EXTRA

    Numerosi i partecipanti alla riunione nazionale per la Freedom Flotilla II


    Gaza, guerra al futuro


    Golem. Tra passato e presente alla ricerca cabalista che creò il gigante d’argilla


    La patria dei Serbi diventa albanese


    Bosnia, la polveriera (ri)creata dall`Occidente


    Hizb’allah si prepara alla resa dei conti finale


    Faisalabad: uccisi due fratelli cristiani a processo per blasfemia

     

    EXTRA PAGES

    France suspected of using UNIFIL to target Lebanese resistance


    Israel’s Next War Could Be Lebanon


    Mid-East: Can't Digest This Occupation


    Israel Gets Brutal With Media

     

    pages plus 

    La guerre d’Iran aura-t-elle lieu?
     

    Betlemme : ingresso

    VIDEO-Film completo :

    IRON  WALL

    "IL MURO DI FERRO"

     

    PROGETTO LIBANO

    a cura di Siro Mazza

     

     القُدس الأرض المقدسة

    CORSI di ARABO

    NUOVE ISCRIZIONI 2010

     

    Libano

    Campo Estivo a Nahr al Bared

    dal 31 luglio al 10 agosto 2010

    Il Campo Estivo avrà luogo nel campo profughi palestinese di Nahr el Bared nel nord del Libano e vedrà riuniti per dieci giorni giovani volontari italiani e palestinesi.......(leggi tutto)

     

    VIDEO-CLIPS

    EBREI  CONTRO  SIONISMO

    Pagliara cita Lobby Ebraica

    VIDEO - Spie assassine 1 & 2
    VIDEO: Chabad Lubavitch

    VIDEO: Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni contro Israele  - no 729 code

    PER NON DIMENTICARE GAZA

    VIDEO: To Shoot an elephant

    VIDEO: Al Aqsa Intifada

    Le voci delle madri di Gaza

    Craxi e l'OLP: "La lotta armata dei palestinesi è legittima"

    ConferenzA di BOLOGNA : VIDEO & solo/AUDIO

    Rabbino di Brooklyn trafficante in organi umani

    I FARISEI, OGGI COME IERI, USURAI E TRAFFICANTI MAFIOSI

    The Protocols of the Learned Elders of Zion

    23/07/2009:  Direttore Museo Olocausto, membro Lega Anti-Diffamazione (ADL/B'nai B'rith) arrestato per oltre 23 video pedofili

    Dozzine di politicanti, rabbini e investitori ebrei arrestati nel New Jersey con l'accusa di traffico di organi umani

    Ucraina: altri 8 israeliani sono stati accusati di traffico d'organi

    Gaza: Rimuovere l'assedio, dare una possibilità di vita

    L’Italia chiamò: i soldati denunciano l’uranio impoverito

    Guardian: Gaza, nessun diritto alla vita. Collabora o muori.

    ALLE ORIGINI DEL TERRORISMO SIONISTA + VIDEO

    La morte di un malato palestinese porta a 392 il numero delle vittime dell’assedio a Gaza

    crisi pianificata per controllo delle masse

    LA PACE È IRRAGGIUNGIBILE ?
    L'UOMO DIETRO BARAK OBAMA (1)

    L'UOMO DIETRO BARAK OBAMA (2)

    VIDEO: Sylvia Stolz Speaks Shortly Before her Trial

     

     

     
    TESTI RECENTI

    SENTENZA DI UN TRIBUNALE ITALIANO: si può criticare la politica dello Stato di Israele, la sua natura di Stato coloniale, il suo uso strumentale del cosiddetto Olocausto a fini di oppressione del popolo palestinese

    AL CONTRARIO: Condannati per aver diffuso idee di discriminazione razziale nei confronti dello Stato d’Israele.

    Fiamma Nirenstein (1) denuncia, è Emergenza Battute nei Blog
    Cara Fiamma Nirenstein (2), vogliamo la libertà anche per i blog sionisti

    "Valuta, lavoro e decadenze"

    Ezra Pound - libro completo in 5 parti

    Omelie contro gli ebrei" 

    di San Giovanni Crisostomo

    PDF  book (840 KB)

    Guida completa all'uccisione dei non-ebrei

    “Existence denied: dal checkpoint al machsom” (mostra fotografica)

    Il deprimente spettacolo degli

    “amici della Palestina”

    Comunicato delle organizzazioni EU a sostengno della causa palestinese

    Comitato per l'abrogazione

    della legge 194 (petizione)

    Ex diplomatici tedeschi: stop a sostegno incondizionato di Israele

    "Il Governo Mondiale Ebraico" (formato PDF)

    18 capitoli sul blog di Dagoberto H. Bellucci

     

    62 anni colonialismo sionista

    62 anni Nakba palestinese

     

    12 maggio 1948

    Membri dell'Haganah espellono arabi

    E' PULIZIA   ETNICA

    Tra il 1947 e il 1948 vennero cacciati dalle loro case e terre 750.000 palestinesi.

    Oggi essi sono 5 milioni di profughi.

     

    Solo quando  appariranno con chiarezza i progetti occulti del folle messianismo spurio sionista, tutti comprenderanno a fondo il pericolo verso il quale l'umanità intera sta andando incontro (ndr)


    APPROFONDIMENTI:

    quaderni storici sulla Palestina

    "NAKBA"

    La tragedia del 1948

    a cura di Angela Lano

    e Jacopo Falchetta

    Edizioni Al Hikma

    @

     

    SALVA VITE, NON FINANZIARE IL WAR-BUSINESS ISRAELIANO

    (cliccare sulla foto sopra per ingrandirla)

    se il codice a barre sul prodotto riporta il numero 7 29


    NON comprate!

    (vai alla pagina dei prodotti)