"Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi quelli che ti sono inviati...vi dico infatti che non mi vedrete più finché non direte: Benedetto Colui che viene nel nome del Signore!"

          www.TerraSantaLibera.org         www.HolyLandFree.org         www.TerraSantaLibera.org         www.HolyLandFree.org         www.TerraSantaLibera.org

 

RSS

BACKTORNA

QUESTA E' LA home page n. 10

antecedenti :  9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - 1a - 1b

SI COMUNICA CHE I SEGUENTI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA NON SONO PIU' ATTIVI:

aid@jerusalem-holy-land.org

aid@terrasantalibera.org


CONTATTI  &  NEWSLETTERS


aRTIGIANATO Palestinese
Diario di un pellegrino
Santo Sepolcro

Testi FONDAMENTALI

Archivio Generale

Autori
 AUDIO
VIDEO

Canale  Video

Terra Santa Libera

DVD
Libri consigliati
Quotidiani  & Riviste
Comics & Design

Foto

Etica - Pro-Life

Motori Ricerca

Sostieni la nostra azione

Caritas Baby Hospital
Contatti & Collaborazioni
Chi siamo
Coalizione per la TerraSantaLibera

Iscrizione Newsletter

 

QUESTO E' UN PICCOLO ARCHIVIO DI TESTI & VIDEO RELATIVI A SPIRITUALITÀ, POLITICA, GEOPOLITICA, STORIA, ANALISI, CRITICA, ATTUALITÀ, CONFLITTUALITÀ IN PALESTINA,  MediOriente...e oltre...

 

AVVERTENZA : pur essendo questo spazio ideato e gestito da persone di sicura fede cattolica, collabora volontariamente e gratuitamente con la nostra Redazione anche chi esprime posizioni islamiche,

sciite e/o sunnite, nonchè  di altre differenti visioni, idee politiche e fedi. Questo perchè si crede giusto offrire, nell'ambito della controinformazione, un quadro il più ampio possibile delle odierne dinamiche sociali e geopolitiche, alla luce delle diverse tradizioni e storie particolari, specie di quel variegato mondo eurasiatico e mediterraneo a noi vicino. (La Redazione)  

 

 

per chi viaggia in Palestina:

mappa aggiornata

zone A-B-C,

strade palestinesi e israeliane,

insediamenti coloni, checkpoints,

muri già costruiti e in progettazione,

aggiornata a fine 2008,

cm. 70 x 100

Made in Palestine

 

Sancte Michael Archangele,

defende nos in proelio,

contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.

Imperet illi Deus, supplices deprecamur: tuque, Princeps militiae caelestis, Satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtude in infernum detrude. Amen

 

 
 

don Curzio Nitoglia

 

Rev. Bonaventura Pranaitis

Il Talmud smascherato

PDF 363 KB

 

IN LIBRERIA

(vedi scheda)

 
 

la legge sull'omofobia

minaccia etica e libertà

 

una perversione, anche se approvata per legge, resta una perversione, della sana etica e del buon senso comune:

 

RESISTI !!!

 

 

Comitato per l'abrogazione

della legge 194 (petizione)

 

IL TRAPIANTISTA IGNAZIO MARINO

“pluriomicida legalizzato”

riceviamo e pubblichiamo

 
 

NO COMMENT

 
 
 
 
 
 
 
 
 

"La Palestina è sotto la tirannia di una falsa promessa"

(Patriarca Attallah Hanna)


Occupazione coloniale...per l'eternità

Alessandro Cavallini - 27 gennaio 2010 - TerraSantaLibera.org

Dopo aver visitato due insediamenti israeliani nella West Bank, il premier Benjamin Netanyahu ha dichiarato che essi faranno parte di Israele “per l’eternità”..............................(leggi tutto)


FATTI DI CRONACA CHE NESSUNO VI RACCONTA


Notizie dalla Terra Santa...

...di ordinaria cronaca coloniale

a cura di Fadi Shirak dal West Bank occupato - TerraSantaLibera.org

FATTI DI CRONACA CHE NESSUNO VI RACCONTA

.........(...leggi tutti gli articoli -7-...).........


~      ~      ~
GIORNATA DELLA "MEMORIA":

CI SI CHIEDE DI RICORDARCI DI 'IERI',

MA DI CHIUDERE GLI OCCHI SUL 'PRESENTE'

~      ~      ~

NOI NON NEGHIAMO
GLI ORRORI DELLA STORIA,
NON SIAMO INDIFFERENTI
ALLE SOFFERENZE UMANE,
QUALI ESSE SIANO
E CHIUNQUE SIA A PATIRLE,

MA  NON  CELEBRIAMO
LA "GIORNATA  DELLA  MEMORIA":

Perché?!?
Si può pretendere la "memoria"
SOLO per alcuni,

a senso unico e globale,

negandola però agli altri?

CI SI CHIEDE DI RICORDARCI DI 'IERI',

MA DI CHIUDERE GLI OCCHI SUL 'PRESENTE':

qualcosa non quadra,
non tornano i conti.

Noi gli occhi non li chiudiamo,

noi non dimenticheremo:

ABBIAMO BUONA MEMORIA

Si può chiedere “memoria” per alcuni, negandola ad altri?
Qualcosa non quadra, non tornano i conti. Noi gli occhi non li chiudiamo, noi non dimenticheremo: ABBIAMO BUONA MEMORIA.

Il Network di TerraSantaLibera.org non partecipa alle commemorazioni di questa “memoria” a senso unico. È nel nostro diritto farlo.

A meno che il rabbinato internazionale che sostiene l’Entità Sionista non riconosca l’olocausto compiuto da oltre 60 anni a questa parte ai danni della popolazione araba di Palestina, cristiana e musulmana, che ha avuto come culmine diversi massacri di Gaza e che continua, quotidianamente, in tutta la Palestina occupata, in un lento, inarrestabile stillicidio.

Non si puo celebrare solo e sempre “una” memoria.

O si è sensibili a tutte le disgrazie umane, o ci si considera l’unica rappresentanza umana per cui doversi dispiacere, mentre tutti gli altri sono solo “animali parlanti”, poco più che bestie, come celebra il Talmud, e quindi indegni.

Non abbiamo scritto e pubblicato queste poche righe ed esposto la foto allegata per suscitare alcun sentimento, nè d’odio, nè di compassione, o tristezza e vendetta, ma semplicemente in onore di una MEMORIA negata.

Verremo in questi giorni sommersi di pubblicità, telefilm e film, dibattiti e documentari che metteranno in ombra tutti i crimini commessi non solo nel passato ai danni di altri popoli ed etnie, ma anche recentemente, in questi ultimi anni e ancor oggi. E ancor oggi, chi si strappa le vesti farisaicamente in pubblico, di nascosto arma la mano a bande di terroristi che commettono crimini orrendi, ma dei quali nessuna memoria verrà mai celebrata. E tutto ciò è inaccettabile.

Senza voler ferire la suscettibilità altrui per le sofferenze patite, ma o si celebrano le memorie delle sofferenze di tutti gli esseri umani, a partire da quelle più recenti e fresche di Gaza, oppure noi non intendiamo renderci complici di quella che è solo una campagna di propaganda, per ingrassare quella che anche l’ebreo Norman Finkelstein (i cui genitori sono morti nei campi di concentramento) definisce in un suo famoso libro come “la Fabbrica dell’Olocausto”.

 Non si può avere la memoria così corta da non vedere quel che succede sotto i nostri occhi adesso, pretendendo di imporci il monopolio di un’unica memoria.

Memoria sulla quale oltretutto non è concesso investigare sulle dinamiche, nè è permessa a storici di professione la ricerca.

Memoria che viene imposta a senso unico e incontestabile. Strana memoria.

La comunità israelita, che sostiene ed è complice, apertamente o con il suo silenzioso assenso, dello Stato ebraico-sionista e ne approva l’operato genocida nei confronti della popolazione araba di Terra Santa, non può chiederci di chiudere gli occhi sui crimini compiuti dai suoi leader e nello stesso tempo volerci solidali con le proprie passate traversie: traversie grazie alle quali l’entità coloniale insediatasi in Palestina si ingrassa sempre più, giustificando e coprendo così ogni suo crimine.

 Questa ostinata insensibilità verso i fratelli arabi di Terra Santa, espropriati e massacrati da decenni nella propria terra, non gioca a favore dei così definiti impropriamente “fratelli maggiori”, ma anzi accresce nel mondo l’ostilità nei loro confronti.

Il loro motto preferito è “occhio per occhio, dente per dente”: non si aspettino comportamento diverso nei loro confronti da chi non ha ancora svenduto all’ammasso la propria lucidità.

Se il rabbianto internazionale non riconoscerà le sofferenze ed i crimini commessi oggi ai danni della Palestina e del suo popolo, noi e tutti gli uomini ancora intellettualmente liberi non potremo onestamente riconoscere la loro memoria.

POCHI SANNO CHE IL 14 MAGGIO, GIORNO IN CUI IN PALESTINA SI CELEBRA LA NAKBA, LA CATASTROFE (significato simile a quello della shoà), QUANDO LA POPOLAZIONE ARABA FU CACCIATA DAI SUOI VILLAGGI, MASSACRATA, DEPORTATA, È UNA GIORNATA DI COMMEMORAZIONE VIETATA PER LEGGE NELLA PALESTINA OCCUPATA DALL’ENTITÀ COLONIALE SIONISTA.

In quel giorno le frontiere ed i check-point vengono chiusi (è capitato anche a noi di ritrovarci blindati a Jenin pochi anni fa in quell’occasione, con le milizie sioniste che ci impedivano ogni movimento verso l’esterno) e sono vietate tutte le commemorazioni. E’ vietato alla popolazione autoctona di Terra Santa, in quel giorno di maggio, ricordare i propri cari e le proprie sofferenze, fare visita a parenti, cimiteri, memoriali. Una giornata di lutto e di memoria vietata.

E si ha la faccia tosta di voler imporre una “giornata della memoria”, mentre la si nega agli altri…

In quanto gli arabi sono sicuramente di ceppo semita, questa negazione della loro memoria, oltre al furto della loro terra, al loro lento genocidio, da oltre 60 anni a questa parte, è da ritenersi quale vero ed inconfutabile atto di ANTISEMITISMO.

“Guai a voi scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all’esterno sono belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume…Serpenti, razza di vipere, come potrete scampare dalla condanna della Geenna?” (Mt. 23, 13-36)

~

(foto dei bambini di Gaza 2009: http://desertpeace.wordpress.com/2009/01/06/phopto-gallery-of-gazas-martyred-children/)
(foto dei bambini di Gaza 2012: http://inayatscorner.wordpress.com/2012/11/18/remembering-the-dalou-family-in-gaza/)

~
La Redazione di www.TerraSantaLibera.org

(link alla pagina)


Quo usque tandem, Magister Iudaice, abutere patientia nostra?

ARROGANZA GIUDAICA E BEATIFICAZIONE PIO XII

di Francesco Lamendola - 21/01/2010 - AriannaEditrice.it
........(...vai all'articolo...).........


ISRAELE SBARCA AD HAITI:

DIETRO LE CURE, C'E' IL TRAFFICO D'ORGANI, QUELLO DEI BAMBINI,

LE SPERIMENTAZIONI SU CAVIE UMANE, O SOLO UN MARE DI SOLDI?

 

Israele, omicida e sterminazionista in Terra Santa, corre ad Haiti per rifarsi una verginità mediatica, oppure ha fiutato il grosso businness?

Redazionale

 

Sono ancora fresche le notizie riguardanti l'arresto in USA, Ungheria, Turchia, Ucraina, di parecchi rabbini e cittadini con passaporto israeliano che speculavano trafficando in organi umani. Una rete internazionale con coperture israeliane che si occupa da molti anni di questo vergognoso commercio.

Sul nostro canale YouTube di TerraSantaLibera.org ne abbiamo raccolti un bel po' e la maggior parte sono ancora visionabili: qualcuno è stato oscurato. Niente paura, abbiamo sempre salvato gli originali.

Potete vederne alcuni alla home page n. 2

Ora sappiamo anche che Israele è stato tra i primi ad inviare equipes mediche e militari ad Haiti........................(leggi tutto l'articolo)


Leader ebreo (B'naï B'rith & Direttore Museo Olocausto) arrestato per pedo-pornografia

 

.........(...vai alla pagina...).........


 

VIDEO  CORRELATI (18)

 


 


SCAVI  ISRAELIANI  PORTANO  AD  UN  CROLLO VICINO  LA  MOSCHEA  DI  aL AQSA

Saed Bannoura - IMEMC & Maan News

Traduzione e Foto di TerraSantaLibera.org

Il proseguire degli scavi israeliani, sotto, vicino e tuto intorno all'area della Moschea di Al Aqsa, nella Gerusalemme Est occupata, ha causato, lunedì all'alba, una frana a Wad Hilwa Street, in Silwan, a sud della moschea di Al Aqsa. Il collasso del terreno ha aperto una fenditura, una crepa, profonda una decina di metri, a pochi metri da un altro cedimento del terreno che è avvenuto un paio di settimane fa, a causa degli scavi "archeologici" israeliani.....(leggi tutto)

      Pagina originale in inglese


Moschea di al-Aqsa a rischio di crollo:

fessure e crepe nelle pareti causate dagli scavi israeliani.


San Giovanni Crisostomo

 "OMELIE CONTRO GLI EBREI"

...Vi incito dunque a fuggirli e ad evitare le loro assemblee; il frequentarle non è di poco danno per i vostri fratelli che sono più deboli, né piccolo pretesto alla superbia dei Giudei. Poiché, se vedessero voi, gli adoratori di Cristo da essi crocifisso, ricercare e rispettare le cerimonie giudaiche, come non dovrebbero pensare che il loro comportamento è ottimo e il vostro di nessun valore, dal momento che voi, che seguite e onorate il Cristo, accorrete da loro che lo combattono?......Ma io dico, se qualcuno vedesse te che hai la scienza, andare alla Sinagoga ed assistere alle feste delle Trombe, forse che la sua coscienza, poiché è debole, non lo porterebbe all’ammirazione per le feste dei Giudei?

Colui che cade non sarà punito soltanto per la sua caduta, ma sarà punito perché la cagionò anche ad altri: allo stesso modo colui che si è mostrato fermo non sarà premiato soltanto per la sua virtù ma sarà ammirato perché incitò altri allo zelo.

In conclusione: fuggite le assemblee e i luoghi di riunione dei Giudei, e non venerate la Sinagoga per i libri, anzi proprio per questo abbiatela in odio e avversione. Infatti essi fanno ingiuria ai Libri Sacri perché rifiutano di prestarvi fede, e li travisano, rendendoli colpevoli di empietà......I Giudei fanno uso di un’impostura molto più funesta. Infatti anch’essi hanno un altare perfido, non visibile, dove non immolano pecore e vitelli bensì uccidono le anime degli uomini....

 

..........(...vai alla pagina di presentazione...).........

 

Pubblicato per la prima volta in italiano nel settembre 1997 da:

“Centro Librario Sodalitium” (CLS), Località Carbignano 36, 10020 Verrua Savoia

centrolibrario@sodalitium.it www.sodalitium.it –  ' 0161 839335

 “Omelie contro gli ebrei”, di san Giovanni Crisostomo, non più disponibile presso il CLS, perchè al momento esaurito, è uno dei testi fondamementali della patristica cristiana.  Eccezion fatta per "Omelie contro gli ebrei", tutti gli altri libri sono comunque disponibili presso il CLS, ed il loro elenco è reperibile a questo indirizzo: http://www.sodalitium.biz/index.php?pid=64

 

 Andrea Carancini (http://andreacarancini.blogspot.com/), con licenza del CLS, ci ha offerto la pubblicazione della ristampa on-line delle otto singole omelie. I links per accedere ad ogni singola omelia sono riportati alla fine del PDF-book, composto e pubblicato il 24 gennaio 2010, a cura di

Redazione di  www.TerraSantaLibera.org 

 

Omelie contro gli ebrei"  PDF book (840 KB)


OMELIA DEL PAPA IN SINAGOGA

del 17 GENNAIO 2010, in ROMA

.........(...documento in PDF 106 KB...).........


ANTI-“SCEMITISMO”

DON CURZIO NITOGLIA

19 gennaio 2009

http://www.doncurzionitoglia.com/antiscemitismo.htm

Chiamo “anti-scemitismo” la sana reazione dell’uomo veramente libero “della Libertà dei figli di Dio” (Rom., VIII, 21), il quale per amore della “Verità che rende liberi” (Giov., VIII, 32) non si lascia intimidire dallo “scemo” di turno, che fa lo “scemita” (non essendo il più delle volte ‘semita’, ma solo un ‘servile’ goy, che ha paura di essere “a-semita”, da “alfa” privativo) ed accusa di antisemitismo tutti, a destra e a manca, anche quando la questione della razza germanica non ci entra per nulla.....

 documento in PDF - 107 KB


CRISTIANESIMO NON È SERVILISMO:

TIRANNIDE E TIRANNICIDIO

DON CURZIO NITOGLIA

18 gennaio 2010

http://www.doncurzionitoglia.com/cristianesimo_servilismo_tiranni.htm

Secondo S. Tommaso la miglior forma di governo in sé è la monarchia, ma essa può degenerare nella peggior forma di governo: la tirannia (S. T. , II-II, q. 64, a. 1, ad 3um). L’essenza della tirannide si esprime nei comandi rivolti dall’Autorità ai sudditi non in quanto soggetti della società bensì come schiavi (ibidem, ad 5um). I commentatori dell’Angelico, ad esempio il Gaetano  e Suarez  distinguono tra tiranno d’usurpazione e tiranno di governo...............documento in PDF - 135 KB


MENTRE LA CRISTIANITA' AIUTA LA SINAGOGA AD UNGERE LA CORDA CON CUI STA IMPICCANDO IL MONDO.....

 

Video a Gaza mostra soldati israeliani uccidere un giovane e rubargli gli organi

Il giovane, Fadi Tarazi, era un cristiano di Gaza City, rapito nel 1988 dalle brigate Givati dell'esercito israeliano, torturato a morte. Il cadavere venne riconsegnato alla famiglia, ha spiegato il movimento, ma deprivato di diversi organi. Il video mostra chiaramente Tarazi imprigionato, legato di fronte alla jeep militare israeliana, poi torturato, picchiato e ucciso.........................(leggi tutto)

Striscia di Gaza, Israele apre la diga di Wadi:

case e campi allagati. Centinaia gli sfollati.

Un nuovo crimine israeliano si è compiuto oggi nel centro della Striscia di Gaza: le forze di occupazione hanno allagato le cittadine di al-Mighraqa e Hajar ad-Dik, nelle aree centrali e orientali della Striscia sotto assedio, e, dopo aver aperto la diga di Wadi Gaza, senza preavviso, hanno provocato un'inondazione........(leggi tutto)


DOPO LA VISITA IN SINAGOGA, DOMENICALE,

IL PROSSIMO PASSO VERSO LA LENTA GIUDAIZZAZIONE DELLA CATTOLICITA' E'

LA  SACRALIZZAZIONE  DEL  SABATO

LA REAZIONE DELLE MENTI LIBERE CATTOLICHE?

NESSUNA. TUTTI GIUDEOLOBOTOMIZZATI E CONTENTI.

.........leggi tutto......se ce la fai.........


Israel Zolli: il rabbino di Roma che prese il nome di Eugenio (come Pio XII: Eugenio Pacelli)

 Libertà e Persona - 17/01/2010

Di lui si è parlato per oltre mezzo secolo. L'evocare il suo nome significa ancora oggi creare imbarazzo, sdegno, scandalo. La sua autobiografia, Before the Dawn ("Prima dell'alba") splendido racconto di una conversione, non è mai stata pubblicata in Italia, nonostante il protagonista abbia vissuto nel nostro Paese la maggior parte della sua vita. Israel Zoller, italianizzato Italo Zolli, il rabbino capo di Roma che nel 1944 decise di chiedere alla Chiesa cattolica il battesimo - prendendo il nome di Eugenio in onore di Pio XII - perché era "arrivato" all'incontro decisivo con il Messia delle Sacre Scritture, è un personaggio cancellato dalla memoria della comunità ebraica e dimenticato dai cristiani (Eugenio Zolli, L'Ebraismo, Editrice Studium, Roma 1953, p. 57)

............(vai alla pagina e leggi tutto)............


IL GIUDAISMO ATTUALE È RIPROVATO

E CONDANNATO DA DIO

di don Curzio Nitoglia (pdf  201 KB)

Tratto, con licenza, dal libro di don Curzio Nitoglia

"Dal giudaismo rabbinico al giudeo-americanismo",

parte III, pagg. 123-136, Edizioni EFFEPI.

Per richiedere il libro: effepiedizioni@hotmail.com

 

CORRELATO :

DISSENSO CATTOLICO


La divina bellezza liturgica:

il canto gregoriano nel XXI sec.

(pdf 95 KB)

Presentazione di don Nicola Bux, Consultore dell'Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice, al libro di Giannicola D'Amico, Il canto

gregoriano nel Magistero della Chiesa. Normativa canonica, prassi e

documenti tra Età moderna e contemporanea (Rovigo 2009, pp 232).


Hebron: coloni ebrei tagliano 70 alberi d'ulivo,  proprietà di fattorie palestinesi

Tradotto dall'arabo MaanNews

a cura di Fadi Shirak per www.TerraSantaLibera.org 

In tutta la vasta area di territori della regione è proseguita tale strategia, per obbligare i cittadini ad abbandonare le loro case e terre, al fine di permettere ai coloni di ingrandire le loro colonie in territorio palestinese................(vai all'articolo)

 

CORRELATO : VIDEO - Attacco di coloni negli uliveti


Egitto: tenta mediazione tra le forze palestinesi, ma “blocca” Hamas da sottoterra

Pietro Longo - Eurasia-Rivista.org

.........(...documento in PDF 185 KB...).........


 

Vescovi d'Occidente in Terra Santa

pdf 53 kb


The  Reality  Of  Israel

 

LA  REALTA'  SU   ISRAELE

Una donna israeliana, Nurit Peled,  ci dice la verita’ su Israele....

Attivista pacifista israeliana, la Professoressa Nurit Peled,  la cui figlia di 13 anni è stata ammazzata da un attentatore suicida nel 1977, invece  di parlare contro i palestinesi, ne parla a favore e rivela la realta’ di Israele. 

“La mia piccola bambina fu uccisa perchè era israeliana, da un giovane uomo che fu umiliato, oppresso e disperato a tal punto di uccidersi, uccidere, disumanamente, solo perchè era palestinese".

 

(...è disponibile la versione originale con sottotitoli in francese...)


DISSENSO   CATTOLICO

ALCUNE DICHIARAZIONI E SCELTE, FATTE DA MEMBRI DELLA GERARCHIA CATTOLICA (ANCHE DI TERRA SANTA) CI TROVANO DECISAMENTE IN DISACCORDO, CI LASCIANO L'AMARO NELL'ANIMO, E CI OBBLIGANO AD UN DISSENSO PUBBLICO MARCATO E CHIARO.

 

AFFERMAZIONI RIGUARDO 1-AD UN FANTOMATICO "DIALOGO" CHE AMMUTOLISCE, 2-AGLI "EFFETTI POSITIVI DELLE BARRIERE ISRAELIANE, CHE AVREBBERO FATTO CESSARE ATTENTATI", 3-PER NON PARLARE DEL PELLEGRINAGGIO IN SINAGOGA E DELLA PIA ILLUSIONE CHE POSSA MODIFICARE L'ACREDINE GIUDAICA, PRESENTE E FUTURA, DATATA E STAGIONATA IN MILLENNI DI COMPROVATA PERFIDIA, GENERANDO INOLTRE ULTERIORE CONFUSIONE IN UN GREGGE GIA’ TERREMOTATO DA QUARANT’ANNI DI FOLLIE POST-CONCILIARI. TALI AFFERAMZIONICI INDIGNANO COME CATTOLICI E COME UOMINI CAPACI DI DISCERNERE E VALUTARE

 

Da vari notiziari pervenutici, vaticani e di differenti organizzazioni cattoliche, si evincono dichiarazioni e scelte, espresse da membri della gerarchia ecclesiastica, che da parte nostra non è possibile sottoscrivere.

Rimandiamo alla pagina in oggetto per la lettura di tali dichiarazioni e delle nostre ragioni di dissenso.

Non è in discussione il nostro riconoscimento d'autorità e stima nei loro confronti, ma siamo impossibilitati a seguirli in scelte umanamente, diplomaticamente, politicamente perdenti e controproducenti per la nostra fede, identità e dignità, contrarie inoltre al Magistero continuo della Chiesa in questi ultimi 2000 anni, magistero continuo che solo ha validità per un credente.

Gli etnocrati della giudeocrazia coloniale installata in Palestina, e le comunità israelite che li sostengono nel mondo (quella di Roma tra le prime), col cuore di pietra e l'udito che recepisce solo yiddish, non faranno una piega per qualche salamelecco cristiano, il quale non servirà ad altro che accrescere la loro convinzione di superiorità e confermarli nell'abominio ideologico talmudico, ma con una bella immagine pubblica sorridente e fornita di un’assoluzione ecclesiastica..

Non c'è nulla che possa placare la loro smisurata sete di potere su di noi "animali parlanti" (così ci definisce il loro "libro sacro", secondo il quale, tra un insulto e una maledizione nei nostri confronti, la Madonna sarebbe una prostituta e Nostro Signore un impostore), nè l'arroganza e la presunzione che li divora, se non che la verità e la denuncia, espresse senza ambiguità nè tentennamenti, inequivocabilmente, delle loro cattiverie, passate, presenti e già programmate per il futuro.........................(continua e vai al link)

 

oppure scarica la versione completa PDF 305 KB

E . . . CONTESTAZIONI  GIUDAICHE

.........(...vai alla pagina riassuntiva...).........


RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO UN'ESTERNAZIONE CHE ESPRIME CIO' CHE E' IL COMUNE SENTIRE DELLA GENTE SEMPLICE: PERCHE' NON BISOGNA ESSERE PROFESSORONI PER COMPRENDERE COSE SEMPLICI E DI LAMPANTE EVIDENZA (ndr)

 

Santa Romana Chiesa: tra “fede” ed “impostura”

Antonino Amato, Newsletter Europa Informazioni , antonino-amato800@alice.it

.........(...documento in PDF 15 KB...).........

La situazione dei beduini del Negev in Israele

testo di Silvia Boarini - Peacereporter.net

foto di TerraSantaLibera.org

.........(...vai alla pagina...).........


DIETRO GLI SCENARI DI AL-QAIDA, UN CHECK POINT STRATEGICO DEL TRANSITO DEL PETROLIO

di F. William Engdahl - globalresearch

traduzione ComeDonChisciotte.org

Da alcuni mesi il mondo ha assistito ad una costante escalation del coinvolgimento militare americano nello Yemen, una terra deprimentemente povera, confinante a nord con l’Arabia Saudita, prospiciente ad un’altra terra desolata di cui si è parlato molto di recente, la Somalia.

Le prove suggeriscono che il Pentagono e l’intelligence americana si stiano muovendo per militarizzare un checkpoint strategico per i flussi petroliferi mondiali, Bab el-Mandab, e che stiano sfruttando l’incidente della pirateria somala, insieme alle teorie di una nuova crescente minaccia di Al-Quaeda nello Yemen, per militarizzare una delle rotte mondiali più importanti per il trasporto del petrolio. Inoltre, le riserve non sfruttate di petrolio nel territorio tra lo Yemen e l’Arabia Saudita sarebbero tra le più grandi del mondo.

Il 23enne nigeriano Abdulmutallab, accusato dell’attentato kamikaze fallito, stando ai resoconti avrebbe parlato, affermando di essere stato mandato in missione da Al-Qaeda nella Penisola Araba (AQAP), con base nello Yemen. Questo ha convenientemente rivolto l’attenzione del mondo sullo Yemen come nuovo centro della presunta organizzazione terroristica di Al-Quaeda.

.........(...leggi tutto il doc in pdf 64 KB...).........


Un anno fa iniziava la guerra a Gaza:

un anno dopo, la tragedia continua.

 

6 PALESTINESI ASSASSINATI

DALLA GIUDEOCRAZIA SIONISTA

(...ma nessun network ne parla...)

 

Gaza senza pace

Ancora morti un anno dopo Piombo Fuso:

di Umberto De Giovannangeli - Ariannaeditrice.it

Uccisi tre palestinesi nella Striscia nel giorno dell’anniversario dell’offensiva israeliana. A Nablus altre tre vittime. L’Anp contro lo Stato ebraico: non vogliono il dialogo. Sei palestinesi uccisi dai soldati israeliani in due operazioni, a Nablus e nella Striscia di Gaza. La condanna dell’Anp.

.........(...vai alla pagina...).........

dello stesso autore:

Terra Santa imprigionata dai Muri

testo di Umberto De Giovannangeli - Ariannaeditrice

12/01/2010
foto di TerraSantaLibera.org

Prigioni ed enclavi
La Striscia isolata totalmente, la West Bank frantumata
Sicurezza
Al primo posto, ma in gioco c’è anche il controllo dell’acqua
Le opere
Sensori, cemento, acciaio, fossati, trincee per oltre 800 km
La risposta a Obama
Il presidente Usa parla di «ponti», la realtà è opposta

 

.........(...vai alla pagina...).........


sciopero della fame  per Gaza

il tenore italiano Joe Fallisi

"Dietro ciò che accade a Gaza ci sono la menzogna, l’iniquità e l’orrore umani. Menzogna radicale, perché il mondo finge che si tratti di una situazione di quasi normalità mentre invece non lo è nel modo più assoluto. Da una parte c’è un esercito che con mezzi militari ultramoderni e micidiali opera la decimazione progressiva degli assediati, dall’altra una popolazione che cerca solo di sopravvivere e di difendersi, senza averne mezzi..."

.........(...vai all'intervista...).........


CONFERENZA : ISLAMOFOBIA

a Bologna il 22 gennaio

.........(...vai alla locandina...).........


"STO FACENDO IL LAVORO DI DIO":

INCONTRO CON LA GOLDMAN SACHS,

LA PIÙ POTENTE E SEGRETA BANCA D'INVESTIMENTI AL MONDO.


Operazione ‘Piombo fuso’

e malformazioni nei neonati a Gaza

di Leonardo Guerrini - Periodicoitaliano - 4 gennaio 2010

Confrontando i dati delle nascite avvenute nel terzo trimestre del 2009 con gli stessi mesi del 2008, sono stati registrati notevoli aumenti del numero di deformazioni tra i neonati. Raffrontando i tempi delle nascite con quelli dei bombardamenti che hanno interessato la Striscia di Gaza lo scorso gennaio, nascono inquietanti dubbi su quali sostanze chimiche abbiano sganciato gli israeliani in quel frangente...................(leggi tutto)


Gaza: crimini impuniti

di Eugenio Roscini Vitali - Altrenotizie - Giovedì 07 Gennaio

 

Ad un anno dalla fine dell’operazione Piombo Fuso e ad un mese dalla scadenza dell’ultimatum imposto dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, Israele ed Hamas non hanno ancora punito i responsabili dei crimini commessi durante tre settimane di guerra nelle quali hanno perso la vita 1.417 palestinesi e 13 israeliani.

La Risoluzione 64/10, approvata il 5 novembre scorso........(leggi tutto)


Sicurezza negli aeroporti,

a Tel Aviv c'è la macchina della verità

Sono un modello per gli aeroporti di tutto il mondo le misure di sicurezza dello scalo israeliano Ben Gurion, a Tel Aviv. I dispositivi, che effettuano la scansione delle impronte digitali e analizzano il tono di voce dell'intervistato in risposta ad alcune domande, permettono di capire persino lo stato d'animo dei passeggeri........(leggi tutto)


Supporta il nostro lavoro e/o l'artigianato di Terra Santa,

entra nel nostro mercatino, clicca qui.


“ Se  controlli  il  petrolio,  controlli  le  nazioni,

se  controlli  gli  alimenti,  controlli  i  popoli ”.

(Henry Kissinger , Premio Nobel per la Pace nel 1973)

Do yourself and your family a favor...
Don't Fall into the Sheeple Pit...

TURN OFF YOUR TELEVISION!
Ignore the TV Media
Investigate 911

Fai un favore a te stesso e alla tua famglia...

Non cascare nelle trappole per pecoroni...

Spegni la televisione!

Ignora i media televisivi

Investiga sull'11 settembre

 

www.Terra  Santa  Libera.org

Tutte  le  notizie  e  articoli  contenuti  in  questo spazio sono liberamente riproducibili, 

purchè  citando  le fonti  (anche questa), gli autori,  i traduttori   e  tutti  i  links : informazione  e  controinformazione  devono  essere  libere  e  alla  portata  di  tutti 

ANNO   VI

Monday, 09. December 2013

ultimo aggiornamento

Sostieni il nostro lavoro,

gli interventi di supporto

nella Palestina occupata,

la contro-informazione:

perchè anche il più piccolo aiuto è di grande aiuto

Donazioni dirette (le consegnamo personalmente) a famiglie con seri problemi, ospedali, scuole, comunità, attrezzature, nella Palestina occupata.

Sviluppo progetti in cooperazione solidale e volontaria.

Aiutaci a scavalcare i muri ed impedire l'esodo palestinese.

oppure acquista qui artigianato

ARABO-PALESTINESE

 

AVVISO ai PELLEGRINI

E PER CHI SI RECHERÀ PRESTO

IN TERRA  SANTA

(VAI  ALLA  PAGINA)

Betlemme : ingresso

VIDEO-Film completo :

IRON  WALL

"IL MURO DI FERRO"

 1  -  2  -  3  -  4  -  5  -  6 

 

 القُدس الأرض المقدسة

CORSI di ARABO

 

ALCUNI  VIDEO

ARCHIVIO VIDEO

ConferenzA di BOLOGNA : VIDEO & solo/AUDIO

VIDEO: Rabbino di Brooklyn trafficante in organi umani

VIDEO: I FARISEI, OGGI COME IERI, USURAI E TRAFFICANTI MAFIOSI

VIDEO: 23/07/2009:  Direttore Museo Olocausto, membro Lega Anti-Diffamazione (ADL/B'nai B'rith) arrestato per oltre 23 video pedofili

VIDEO: Dozzine di politicanti, rabbini e investitori ebrei arrestati nel New Jersey con l'accusa di traffico di organi umani

VIDEO (in lingua originale inglese) Ucraina: altri 8 israeliani sono stati accusati di traffico d'organi

VIDEO : Gaza: Rimuovere l'assedio, dare una possibilità di vita

VIDEO: L’Italia chiamò:

i soldati denunciano l’uranio impoverito

VIDEO Guardian: Gaza, nessun diritto alla vita. Collabora o muori.

ALLE ORIGINI DEL TERRORISMO SIONISTA + VIDEO

VIDEO: La morte di un malato palestinese porta a 392 il numero delle vittime dell’assedio a Gaza

video: HANNO CHIUSO L'ACCOUNT DI MENPHIS75

video: crisi pianificata per controllo delle masse

VIDEO: LA PACE È IRRAGGIUNGIBILE ?
VIDEO: L'UOMO DIETRO BARAK OBAMA (1)

VIDEO: L'UOMO DIETRO BARAK OBAMA (2)

TESTI RECENTI

Guida completa all'uccisione dei non-ebrei

“Existence denied: dal checkpoint al machsom” (mostra fotografica)

Il deprimente spettacolo degli

“amici della Palestina”

Comunicato delle organizzazioni EU a sostengno della causa palestinese

"Il Governo Mondiale Ebraico" 18 capitoli sul blog di Dagoberto H. Bellucci

Comitato per l'abrogazione

della legge 194 (petizione)

Ex diplomatici tedeschi: stopa sostegno incondizionato di Israele

 

 

61 anni colonialismo sionista

61 anni Nakba palestinese

Solo quando  appariranno con chiarezza i progetti occulti del folle messianismo sionista, tutti comprenderanno a fondo il pericolo a cui l'umanità sta andando incontro (ndr)


APPROFONDIMENTI:

quaderni storici sulla Palestina

"NAKBA"

La tragedia del 1948

a cura di Angela Lano

e Jacopo Falchetta

Edizioni Al Hikma

@