"Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi quelli che ti sono inviati...vi dico infatti che non mi vedrete più finché non direte: Benedetto Colui che viene nel nome del Signore!"

 

 
  Notizie dalla Terra Santa anno V

Archivio Generale

Autori

Iscrizione

Newsletter

Viaggi

Pellegrinaggi

Coalizione per la TerraSantaLibera Chi siamo

Etica

Pro-Life

Caritas Baby Hospital

PartecipAzione

ai Progetti

Libri consigliati Quotidiani  & Riviste

Foto

Santo Sepolcro DVD

Mercatino Palestinese

Sostieni la nostra azione

Sottoscrizioni

Siti web

utili & amici

Appelli Contatti & Collaborazioni Diario di un pellegrino

Adozioni

agli Studi

Motori Ricerca

Testi FONDAMENTALI

 AUDIO Comics & Design

YouTube Canale Video

VIDEO

<<< pagina precedente <<<

1b -1a - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 -  home page

>>> pagina successiva >>>

PICCOLO ARCHIVIO DI TESTI & VIDEO RELATIVI A SPIRITUALITÀ, POLITICA, GEOPOLITICA, STORIA, ANALISI, CRITICA, ATTUALITÀ, CONFLITTUALITÀ IN PALESTINA,  MediOriente...e oltre...

AVVERTENZA : pur essendo questo spazio ideato e gestito da persone di sicura fede cattolica, collabora volontariamente e gratuitamente con la nostra Redazione anche chi esprime posizioni islamiche, sciite e/o sunnite, nonchè  di altre differenti visioni, idee politiche e fedi. Questo perchè si crede giusto offrire, nell'ambito della controinformazione, un quadro il più ampio possibile delle odierne

dinamiche sociali e geopolitiche, alla luce delle diverse tradizioni e storie particolari, specie di quel variegato mondo eurasiatico e mediterraneo a noi vicino. (La Redazione)      


61 anni colonialismo sionista

61 anni Nakba palestinese

Solo quando  appariranno con chiarezza i progetti occulti del folle messianismo sionista, tutti comprenderanno a fondo il pericolo a cui l'umanità sta andando incontro (ndr)


APPROFONDIMENTI:

quaderni storici sulla Palestina

"NAKBA"

La tragedia del 1948

a cura di Angela Lano

e Jacopo Falchetta

Edizioni Al Hikma

@

www.infopal.it

www.abspp.it


CONFERENZE-VIDEO
Roma
Torino
Palermo
Cortina
Teramo

ri, follia apocalittica.

Sancte Michael Archangele,

defende nos in proelio,

contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.

Imperet illi Deus, supplices deprecamur: tuque, Princeps militiae caelestis, Satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtude in infernum detrude. Amen


 


per chi viaggia in Palestina:

mappa aggiornata

zone A-B-C,

strade palestinesi e israeliane,

insediamenti coloni, checkpoints,

muri già costruiti e in progettazione,

aggiornata a fine 2008,

cm. 70 x 100

Made in Palestine

Rev. Bonaventura Pranaitis

Il Talmud smascherato

PDF 363 KB


IN LIBRERIA

(vedi scheda)

 

la legge sull'omofobia

minaccia etica e libertà

 

una perversione, anche se approvata per legge, resta una perversione, della sana etica e del buon senso comune:

 

RESISTI !!!

 



 

 

SI AVVICINA NATALE :

VI INVITIAMO NEL NOSTRO MERCATINO DI SUPPORTO PER SOSTENERE L'ARTIGIANATO DI TERRA SANTA E IL NOSTRO LAVORO

ORDINATE ORA, PRIMA CHE LE POSTE SI INTASINO


"La Palestina è sotto la tirannia di una falsa promessa" (Patriarca Attallah Hanna)


I RABBINI PROVOCANO GLI SCONTRI

ALLA SPIANATA DELLE MOSCHEE

25.10.2009 - Infoaut.org

Vai al VIDEO di RaiNews24 "Scontri a Gerusalemme sulla Spianata delle Moschee"

 

A 2 settimane dalla folata di tensione e scontro che ha coinvolto Gerusalemme, altro capitolo della battaglia avente come campo di combattimento la Spianata delle Moschee. Questa mattina infatti la polizia israeliana è entrata per la seconda volta, in nemmeno un mese, nel luogo sacro per tentare di disperdere il focolaio di rivolta accesosi. Area blindata, violenti scontri tra palestinesi e agenti. Gli israeliani hanno fatto la loro irruzione lanciando granate stordenti, ricevendo addosso una fitta sassaiola di pietre bottiglie e molotov.
L'origine della discordia è un convegno che è programmato per la serata a Gerusalemme est con il quale i rabbini dell'Istituto del Tempio intendono rivendicare il diritto degli ebrei di accedere alla Spianata che loro chiamano Monte del Tempio. Un centinaio di arabi si sono quindi ora andati a barricare nella moschea di al-Aqsa. Sono 15 i palestinesi fermati dalla polizia sionista, una decina gli intossicati dai gas lacrimogeni, 3 gli agenti israeliani feriti..................(vai alla pagina)


A DAMASCO ECONOMIA E AFFARI CONTRO IL "MADE IN ISRAEL".

APERTA IN SIRIA L'83.ma CONFERENZA PER IL BOIOCOTTAGGIO D'ISRAELE

 LA SIRIA, AGO DELLA BILANCIA ECONOMICO-POLITICO DEL VICINO ORIENTE

 di Dagoberto Husayn Bellucci

 

Venerdì scorso, 23 ottobre, si è aperta nella capitale siriana, Damasco, l'83. ma conferenza per il boicottaggio dei prodotti israeliani. La Conferenza da anni riunisce esponenti del mondo finanziario, dell'economia e del commercio dei paesi della Lega Araba e dell'Organizzazione della Conferenza Islamica che si incontrano per stabilire strategie comuni di interazione economica e finanziaria.

 La riunione, quest'anno celebrata a Damasco, serve a mantenere i paesi arabi al di fuori del circuito commerciale, bancario e finanziario del regime di occupazione sionista. L'obiettivo è quello di boicottare su scala internazionale i prodotti, le merci e qualsiasi altro marchio "made in Israel".

Alla riunione apertasi in Siria e con enorme eco su tutta la stampa nazionale e regionale non sono presenti nè l'Egitto nè la Giordania che hanno ufficialmente rapporti diplomatici con Tel Aviv e, da questa edizione, hanno rinunciato a partecipare anche i rappresentanti di Oman, Mauritania, Isole Comore e Bahrain..........................(leggi tutto)


LA NOSTRA  REDAZIONE  RINGRAZIA IL PRESIDENTE

DEGLI EBREI  ROMANI, RICCARDO  PACIFICI,

PER AVER CONFERMATO LE NOSTRE TESI:

 

"IL PROBLEMA DELLA RETE E' CHE NON HA CONTROLLI",

 

HA DICHIARATO IERI AL GIORNALISTA MARCO PASQUA.

 

COME  VOLEVASI  DIMOSTRARE:

 LA LOBBY VUOLE BLOCCARE INTERNET E  IMBAVAGLIARE  CHI DISSENTE.

 

 

.........E SE IL SINEDRIO ORDINA, QUALCUNO VA CROCIFISSO.........

 

 

TerraSantaLibera - 25 ottobre 2009 - Avevamo appena finito di scrivere, nelle nostre analisi riguardo al caso Caracciolo, che quello che era in gioco era il dominio ed il controllo di internet, uno dei pochi luoghi dove ancora si possono veicolare informazioni e verità, esprimendosi e riuscendo a superare le barriere della censura della solita lobby.

 

Ed ecco che Riccardo Pacifici, presidente della comunità ebraica romana, si lascia andare in dichiarazioni, mentre si trova in Israele, che svelano apertamente le reali motivazioni che hanno spinto a sbattere il "mostro Caracciolo" in prima pagina:

"Il problema della rete è che non ha controlli.........Bisogna intervenire dal punto di vista legislativo anche in questo senso.........Bisogna agire sul profilo penale.........l´Italia si doti di leggi che rendano reato il negazionismo".

 

Più chiari di così... Chi ancora aveva dubbi, ora se li sarà tolti. Queste e altre dichiarazioni del Pacifici sono state riportate su Repubblica e sul blog di quel Marco Pasqua (nel libro paga di Repubblica-De Benedetti) che tanto si è dato da fare per dimostrare, con una bella collezione di taglia e cuci di  menzogne, il suo servilismo, nei giorni scorsi, riguardo al linciaggio pubblico del prof. Antonio Caracciolo (Civium Libertas).

 

C'è un progetto ben preciso di controllo totale delle idee, dell'informazione, del pensiero, che non arresterà la israel-lobby sinchè anche in Italia tutto sarà imbrigliato, filtrato, censurato. Almeno, così sperano.

 

Una interessante chiosa (a riguardo di un altro protagonista di questo fotomontaggio mediatico, il Rettore della Sapienza, quello che voleva mandare Caracciolo a Dachau, ma a cui il professore rispose che avrebbe preferito andare a Gaza) ce la offre invece il blog Kelebek, di Miguel Martinez, che termina con un esilarante decalogo di richieste al Magnifico Rettore, il quale avrebbe patrocinato per conto dell'Università, a spese dei contribuenti quindi, incontri fantascientifici e ufologici, gestiti da tal  Tonino Meneghetti, detto Antonio, un ex-frate di Avezzano amante delle catene d'oro e di grossi sigari....ex galeotto e con un imputazione di omicidio colposo, ora filosofo, ontopsicologo, nonchè venditore di aria fritta....

 

Aggiungiamo pure i commenti dei corretti istigatori e informatori di “Informazione Corretta” (dietro cui si agita, ancheggiando, Angelo Pezzana, l'ex fondatore del FUORI, Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano) che dichiarano : “In altri paesi sarebbe già stato condannato da un tribunale, in Italia no”.

 

E, dulcis in fundo, non facciamoci mancare le paternali e le lezioni di etica di Piero Marrazzo, il compagno presidente della Regione Lazio, che proprio oggi però si è auto-sospeso dalla sua carica, a causa di uno scandalo che l'ha visto coinvolto in un giro di ricatti, a base di perversioni sessuali e droga, con protagonisti prostituti transessuali e cocaina. Robe da pazzi: il bue che vuol dare del cornuto all'asino.

 

Certo che a guardar bene, il più pulito degli inquisitori e moralizzatori del prof. Caracciolo, c'ha la rogna...

 

Caro professor Caracciolo, dati i capi d'accusa inconsistenti, e i suoi accusatori altrettanto inconsistenti, pensiamo che possa dormire tranquillo: continuerà a fare il suo stimato lavoro.

Per un po', sino alla prossima occasione che si inventeranno, per poi tornare all'attacco e chiedere, "democraticamente", di sopprimere l'articolo 21 della Costituzione italiana.

 

Tanto a loro di Roma che gliene frega...è Tel Aviv la loro capitale.

 

 

Filo De Fero per TerraSantaLibera.org

link a questa pagina: http://www.terrasantalibera.org/pacifici_istigatore.htm

 


Il prof. Caracciolo "NEGAZIONISTA"?

nO, FALSO. EGLI  E' SOLO minacciato e perseguitato dalla  Israel-lobby, PER IL SUO IMPEGNO ANTISIONISTA:

SIAMO TUTTI NEL MIRINO.

QUELLO CHE E' IN GIOCO E' IL DOMINIO DI INTERNET

 

Filo De Fero - redazionale di TerraSantaLibera.org

 

TerraSantaLibera - 24 ottobre 2009 - Questa è la grave colpa, che non poteva essere lasciata impunita, del prof. Caracciolo: aver osato criticare la politica israeliana, nonchè le coperture e gli appoggi enormi che riceve dalla comunità israelita nel mondo.

 

Quella stessa comunità che pretende di essere riverita in eterno per le passate sofferenze, nega esplicitamente e con fermezza di riconoscere, in quelle inflitte oggi dagli "eroi" in kippa sionisti alla popolazione palestinese, ogni tipo di riconoscimento o solidarietà internazionali......(leggi tutto)


SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA.

STRAVOLTA, COME SEMPRE, LA VERITA',

Minacciati gli articoli 21& 33 della Costituzione.

(TerraSantaLibera - 23 ottobre 2009)

 

La setta, istigando nell'ombra, per mano di scorretti giornalisti della kosherizzata Repubblica, con il fido Alemanno in testa, degno allievo di rabbi Fini, va all'attacco del

prof. Antonio Caracciolo, responsabile del blog http://civiumlibertas.blogspot.com/

leggi gli articoli di cronaca e la risposta a caldo del professore

 

Il professor Antonio Caracciolo, col quale abbiamo avuto prima della scorsa estate alcune divergenze d'opinione, di secondaria importanza rispetto al comune lavoro svolto, era comunque presente alla nostra conferenza di Roma del 24 settembre scorso, per manifestare la propria solidarietà e amicizia, al di là delle personali posizioni politiche e confessionali. Egli ha così dimostrato ampia disponibilità e apertura mentale, diversamente da come vorrebbe dipingerlo un giornalismo fazioso, scorretto, servile, organico ai progetti di egemonia culturale di quella stessa setta apolide che procura disperazione e morte globali :

 

PIENA SOLIDARIETA' AL PROF.

 

correlato:

«I complici di Dio. Genesi del mondialismo»

particolarmente interresante il commento di un lettore


Mentre il prof. Caracciolo viene accusato, falsamente,

per vie delle sue denunce contro il regime criminale sionista...

-         -         -

...IL GIUDICE Goldstone sfida gli Usa:

 

"provate la parzialità del Rapporto su Gaza"

 

Gaza 22 ottobre 2009 - Infopal. Il giudice sudafricano, Richard Goldstone, autore dell'omonimo Rapporto sui crimini israeliani a Gaza, avallato venerdì scorso dal Consiglio Onu per i Diritti umani, ha chiesto agli Usa di motivare l'attacco rivolto alla sua inchiesta..........(leggi tutto)


 

LIBANO - RINVIATI A GIUDIZIO 21 MILITANTI SALAFITI DI FATAH AL ISLAM, MENTRE AOUN ATTACCA LASSISMO FORZE FILO-OCCIDENTALI E CORRUZIONE ISTITUZIONALE

di Dagoberto Husayn Bellucci

occupazione israeliana:

altri arresti e perquisizioni

Al Quds 21 ottobre 2009, traduzione di Fadi Shirak

 

L'esercito d’occupazione israeliano ha arrestato 6 cittadini dei governatorati di Tulkarem, Qalqilya, Ramallah e fatto irruzione in alcune case danneggiandone gli interni............(leggi tutto)


il  gas dei  lacrimogeni  Sparato  contro

i  dimostranti  disturba  i  coloni !

 

I coloni della colonia  di "Kiryat Sefer" hanno espresso formale protesta contro le manifestazioni che si tengono ogni Venerdì nel villaggio di Na'lin, a ovest di Ramallah, in segno di protesta contro Israele che continua la costruzione del muro.

La popolazione della colonia, non lontano dal villaggio, a poche centinaia di metri, ha espresso forte insoddisfazione per essere costretta a respirare il gas dei candelotti lacrimogeni lanciati dai soldati dell'IOF per disperdere i manifestanti.............(leggi tutto)


 LIBANO : CONFINE  E FRONTE INTERNO

LA TENSIONE RESTA ALTA

di Dagoberto Husayn Bellucci

All'indomani del vertice siro-saudita che ha visto riaprire il negoziato diretto tra due dei principali soggetti geopolitici del Vicino Oriente - la Siria di Assad e l'Arabia Saudita di re Abdullah ovvero i due principali referenti dei partiti libanesi, che da quasi cinque anni si stanno contendendo il potere a Beirut e dintorni - sono stati in molti a tirare un sospiro di sollievo.

Forse troppo frettolosamente, a palesare l'accordo che avrebbe dovuto portare alla formazione del governo di unità nazionale al quale continua a lavorare il premier in pectore Sa'ad Hariri, giovane rampollo della principale famiglia che guida e dirige le sorti della comunità sunnita, in un paese confessionale diviso tra etnie e fedi spesso contrapposte da secoli di odio.................................(leggi tutto)


Due organizzazione per la difesa dei diritti umani:

è necessario sospendere la "detenzione amministrativa"

dei palestinesi che non abbiano avuto un regolare processo

 

 "Al Quds", del 14 ottobre 2009, traduzione di Fadi Shirak

 

Le due organizzazioni  hanno detto che circa 335 prigionieri palestinesi senza processo sono ora in detenzione amministrativa, tra cui tre donne e un minore................................(leggi tutto)


L’arma spuntata dell’«Olocausto palestinese»:

rafforzamento del dogma olocaustico e vicolo cieco dell’antifascismo

di Enrico Galoppini e Antonio Grego, 20 ottobre 2009, cpeurasia.org

 

Si direbbe “incredibile”, ma anche la recente tragedia di Gaza, attraverso la manipolazione mediatica (compresa quella della “controinformazione”), ha contribuito ad alimentare sia il dogma olocaustico che l’antifascismo.

 

 Quest’articolo si propone di analizzare come e perché ciò è accaduto...........(leggi tutto)


CRIMINI ISRAELIANI A GAZA

Madri palestinesi inorridite dalla nascita di bambini deformi

Silvia Cattori, silviacattori.net

 

L’annuncio da parte del Ministero della Sanità, sotto l’autorità del governo eletto di Hamas, ha seminato il terrore in questi giorni a Gaza. Infatti, dieci mesi dopo la guerra lanciata dal governo israeliano contro la popolazione - guerra cinicamente chiamata "Piombo fuso” dagli strateghi militari di Tel Aviv – le donne palestinesi che vivono nelle aree colpite dai bombardamenti stanno dando alla luce bambini malformi.........(leggi tutto)


LA PUBBLICISTICA ANTI-EBRAICA

NELL'ITALIA FASCISTA

di Dagoberto Husayn Bellucci

Dovevano passare parecchie stagioni, gli anni del boom economico, quelli di piombo e infine - con gli anni Ottanta - il riflusso nel privato di un'intera generazione uscita a pezzi dalla dicotomia fascismo-antifascismo che ha lasciato indicibili lutti e sofferenze prima che un Renzo De Felice assieme ad altri autorevoli esponenti della cultura ufficiale del regime democratico-resistenziale potessero cominciare ad occuparsi dell'esperienza fascista italiana utilizzando una metodologia meno faziosa e polemica ma, non per questo, meno insidiosa e comunque sempre corrispondente ad un programma di storicizzazione, de-ideologizzazione e mutilazione della valenza rivoluzionaria e dalle realizzazioni socio-politiche del Regime Fascista........(leggi tutto)


"Berlusconi va in Russia ospite di Putin"

L’Italya? E’ tutta da ridere

Antonino Amato, 21 ottobre 2009, Direttore di CiaoEuropa Rivista

.........(...leggi l'articolo...).........


Mohammad Othman libero ora!

Il 22 settembre, Mohammad Othman è stato arrestato da militari israeliani al passo di Allenby Crossing al confine tra Giordania e Palestina. È ora detenuto presso la prigione di Huwara come prigioniero di coscienza, un arresto dettato solo dal suo lavoro in favore dei diritti umani.

Mohammed era di ritorno da un viaggio in Norvegia durante il quale era entrato in contatto con eminenti funzionari tra cui il Ministro delle Finanze Kristen Halvorsen. Il Fondo Pensione Nazionale norvegese ha annunciato che ha ritirato i propri investimenti dalla società Elbit, la compagnia israeliana che fornisce sia droni UAV sia altra tecnologia militare alle Forze di Occupazione, tanto quanto sistemi di sicurezza per le colonie e la barriera................................................ .......................................................................(leggi tutto il documento in PDF 62 KB)


L'acqua del Nilo

e il sionismo

 

Ali Hattar

 

Lieberman, il ministro degli esteri della furiosa entità sionista, sta svolgendo un giro nei paesi africani che sono legati al Nilo….. e prima che il tempo passi, e prima che coloro che si occupano di noi prendano l’iniziativa di chiedere la pace ai sionisti, essi devono leggere attentamente cosa sta succedendo. Tutte le forze nazionaliste arabe devono leggere cosa sta avvenendo…Perché ciò riguarda la resistenza….. Questo è il punto di partenza per controllare l’intera regione e le sue risorse…Questa è una guerra dell’acqua…. Sappiamo quale è il motto dello “stato degli ebrei”…. Dal Nilo all’Eufrate….o dall’Eufrate al Nilo…Il grande fiume dell’Egitto, come ha detto la Bibbia…..Il motto significa acqua…acqua…E oggi anche gas e petrolio.......................(leggi tutto) 98 KB


A Gianfranco Fini la Menorah d’oro del Benè Berith

simbolo dei valori civili e della lotta all’antisemitismo

La Menorah d’oro il prestigioso riconoscimento del Benè Berith (o B'nai B'rith, massoneria riservata a soli ebrei - ndr) che intende premiare chi si è distinto per la difesa dei valori civili e per la lotta all’antisemitismo, è stato consegnato al Presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini.............Poco prima della premiazione, il Sindaco di Roma Gianni Alemanno aveva accolto il Presidente Fini in aula Giulio Cesare in occasione di una speciale riunione della Consulta della Comunità Ebraica di Roma............Fra il pubblico presente in sala, oltre al Sindaco di Roma Gianni Alemanno, il Presidente della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Pacifici che ha garantito l’impegno della Comunità ............Erano presenti anche i parlamentari Fiamma Nirenstein, vicepresidente della Commissione Esteri alla Camera e Alessandro Ruben........“Nel lungo e non sempre facile percorso di costruzione di una destra italiana e moderna, liberale e fedele ai valori costituzionali e antifascisti, - ha dichiarato Sandro Di Castro (nell’immagine al momento della consegna), Presidente del Benè Berith Roma - il Presidente Fini ha svolto un ruolo straordinario di impulso e di guida...................................................... ...............................................................................(leggi tutto)


Piero Fassino:

“L’ebraismo una presenza forte nelle esperienze della mia vita"

 

L’onorevole Fassino, esponente di spicco del Partito Democratico, nonché uno dei promotori del movimento di Sinistra per Israele, accetta volentieri di raccontare qualcosa di più del suo fortissimo rapporto con l’ebraismo, e con lo Stato ebraico, che è anche parte della sua storia personale e familiare................................. ............................................................................(leggi tutto)


L'ISLAM SHI'ITA E LA QUESTIONE EBRAICA

 di Dagoberto Husayn Bellucci

PDF 177 KB

 

.........vai al testo in Word..........


Israele respinge il Trattato di

Non Proliferazione Nucleare

 

ISRAELE "DEPLORA" LA RICHIESTA DELL'IAEA DI UNIRSI AL

TRATTATO DI NON PROLIFERAZIONE NUCLEARE

PDF 48 KB


“131 abitazioni di mille persone sono sotto
  minaccia di demolizione a Gerusalemme”
 

di Maisa Abu Ghazaleh


Procede con rapidità la politica israeliana di distruggere le case dei palestinesi che abitano nella Gerusalemme Est, militarmente occupata. Oggi Hatem Abdel Quader, rappresentante per gli interessi palestinesi in  Gerusalemme (Fateh), ha notato come ogni iniziativa diplomatica o negoziato sia stata inutile al riguardo.............................................(leggi tutto il documento in PDF - 34 KB)

 


SPORT:

GERMANIA - ISRAELE - 3 a 0

+

Cina: primo calciatore israeliano


Trasferimento del controllo di sicurezza da Israele all'Autorità Palestinese... 42 KB


Morte nel complesso Samouni

di Amira Hass 

 

La famiglia Samouni di Gaza è divenuta, per sua grande sfortuna, una delle famiglie più note al mondo, una che viene ad essere identificata più di qualsiasi altra con l’offensiva del gennaio 2009 a Gaza. Ben 29 componenti della famiglia sono stati uccisi il 4 e il 5 gennaio, nei primi due giorni dell’attacco terrestre. Due di loro, Atiyeh  e suo figlio Ahmed di 4 anni, erano stati uccisi a casa loro; 21 rimasero uccisi in una stessa casa e nello stesso momento, mentre altri 6 furono uccisi singolarmente in circostanze diverse................................ 72 KB


Neonati con malformazioni dovute

ad armi israeliane vietate

di Kawther Salam 

Sin dalla fine della criminale operazione israeliana Piombo Fuso del gennaio scorso,  nella striscia di Gaza, sono stati registrati più di cinque casi che riguardano neonati che hanno una testa deformata e non sviluppata completamente. Queste nascite sono il risultato dovuto all’uso da parte delle forze di occupazione israeliane, nel bel mezzo di aree affollate, di armi a base di fosforo e uranio, vietate a livello internazionale..................... 47 KB


BARAK OBAMA:

PREMIO NOBEL PER LA GUERRA


Il Rapporto Goldstone

delle Nazioni Unite ......216 KB


Supporta il nostro lavoro e/o l'artigianato di Terra Santa,

entra nel nostro mercatino, clicca qui.

RIPARTONO LE ISCRIZIONI AI VIAGGI/PELLEGRINAGGI DI TESTIMONIANZA:

prossime date a primavera, scadenza iscrizioni entro dicembre 2009

per iscriversi contattare la segreteria

 

 

AVVISO ai PELLEGRINI

E PER CHI SI RECHERÀ PRESTO

IN TERRA  SANTA

(VAI  ALLA  PAGINA)


Sostieni gli

 interventi nella

Palestina occupata

e il nostro lavoro

di informazione

Donazioni dirette (le consegnamo personalmente) a famiglie con seri problemi, ospedali, scuole, comunità, attrezzature, nella Palestina occupata.

Sviluppo progetti in cooperazione solidale e volontaria.

Aiutaci a scavalcare i muri ed impedire l'esodo palestinese.

oppure acquista qui artigianato arabo

Betlemme : ingresso

 

VIDEO : IRON  WALL

"IL MURO DI FERRO"

6 puntate fondamentali

 1  -  2  -  3  -  4  -  5  -  6 



La realtà dei coloni  giudei

 VIDEO in 6 parti

The Real of Jewish settlers-6

questi video sono stati

censurati e oscurati:

ma noi abbiamo gli originali...

 

ULTIME PUBBLICAZIONI

VIDEO: Rabbino di Brooklyn trafficante in organi umani

VIDEO: I FARISEI, OGGI COME IERI, USURAI E TRAFFICANTI MAFIOSI

VIDEO: 23/07/2009:  Direttore Museo Olocausto, membro Lega Anti-Diffamazione (ADL/B'nai B'rith) arrestato per oltre 23 video pedofili

VIDEO: Dozzine di politicanti, rabbini e investitori ebrei arrestati nel New Jersey con l'accusa di traffico di organi umani

VIDEO (in lingua originale inglese) Ucraina: altri 8 israeliani sono stati accusati di traffico d'organi

VIDEO : Gaza: Rimuovere l'assedio, dare una possibilità di vita

VIDEO: L’Italia chiamò:

i soldati denunciano l’uranio impoverito

VIDEO Guardian: Gaza, nessun diritto alla vita. Collabora o muori.

VIDEO: La morte di un malato palestinese porta a 392 il numero delle vittime dell’assedio a Gaza

ALLE ORIGINI DEL TERRORISMO SIONISTA + VIDEO

video: HANNO CHIUSO L'ACCOUNT DI MENPHIS75

video: crisi pianificata per controllo delle masse

VIDEO: LA PACE È IRRAGGIUNGIBILE ?
VIDEO: L'UOMO DIETRO BARAK OBAMA (1)

VIDEO: L'UOMO DIETRO BARAK OBAMA (2)

Lodo Alfano : non sarebbe stato così in contrasto con la Costituzione come si dice (pdf 21 KB)


ARCHIVIO GENERALE

ARCHIVIO VIDEO

IL TRAPIANTISTA IGNAZIO MARINO

“pluriomicida legalizzato”

riceviamo e pubblichiamo


 

     
  1b -1a - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 -  home page  
     
 

“ Se  controlli  il  petrolio,  controlli  le  nazioni,

se  controlli  gli  alimenti,  controlli  i  popoli ”.

(Henry Kissinger , Premio Nobel per la Pace nel 1973)

 

Tutte  le  notizie  e  articoli  contenuti  in  questo spazio sono liberamente riproducibili, purchè  citando  le fonti  (anche questa), 

gli autori,  i traduttori   e  tutti  i  links : informazione  e  controinformazione  devono  essere  libere  e  alla  portata  di  tutti